Breaking News

Le interviste, Garcia: "Abbiamo avuto un buon approccio, possiamo passare il turno" Guardiola: "Totti non deve smettere di giocare"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 05-11-2014 - Ore 23:40

|
Le interviste, Garcia:

Tutte le parole dei protagonisti del match di Champions League tra il Bayern Monaco e AS Roma:

GUARDIOLA a Mediaset: "Questa non è stata una partita facile. Lenti nel primo tempo, più veloci nel secondo. Mi è piaciuta l'armonio tra reparti e la coppia Benatia-Dante, di meno del primo tempo. L'importante però è che ci siamo qualificati. Sono dispiaciuto per la brutta notizia dell'infortunio di Alaba, speriamo si riprenda presto. Totti? Un piacere rivederlo, gli ho detto di non smettere di giocare. Alla Roma auguro un grosso in bocca al lupo, la qualificazione dipende da loro stessi".

GARCIA A SKY SPORT

Se dovessimo dare un giudizio in assoluto sarebbe una Roma insufficiente. Considerando l’andata, invece, è stata una partita giusta?
Tutte le squadre sono insufficienti contro il Bayern. Abbiamo avuto una strategia che abbiamo seguito, peccato che abbiamo subito questo gol perché non hanno avuto molte occasioni nella partita avendo tirato molto da fuori. Loro sono fortissimi, noi non abbiamo sfruttato alcune occasioni pericolose che abbiamo avuto come Nainggolan e Iturbe. Sono fiero dei miei ragazzi comunque, perché dopo la partita di andata bisognava uscire dall’Allianz a testa alta e ora lo possono fare. Peccato che il risultato non sia stato più positivo”

Gervinho in panchina: ha pensato al campionato?
Sta giocando spesso e non possiamo perderlo, questa gara era quasi persa prima. Ci saranno dei giocatori freschi domenica. Ho dovuto fare due cambi per due infortuni, è un peccato. Il punto nero della serata sono l’infortunio di Florenzi e di Holebas che ha rimediato una distorsione alla caviglia

Cosa fa un allenatore per tenere alto il morale in momenti come questo?
Il morale c’è, altrimenti non avremmo fatto una gara come quella di stasera, subendo poche occasioni. Sicuro che non abbiamo il possesso palla contro di loro, lo sappiamo. I ragazzi hanno giocato con coraggio e solidarietà. Penso che dobbiamo fare ancora un ultimo sforzo contro il Torino domenica e poi saremo apposto con il ritorno di alcuni giocatori. Siamo ancora secondi: il destino è ancora nelle nostre mani

Ora vi bastano due pareggi per passare
Sì, sappiamo che ci sarà una gara tosta e difficile a Mosca ma sappiamo che facendo un risultato positivo come un pareggio potremo giocarcela fino alla fine. Nulla è deciso, ma abbiamo ancora possibilità di passare il girone

Oggi ha adottato un 4-4-2: l’ha soddisfatta? Vero che Bayern e Napoli sono fortissimi ma vedo troppi errori: colpa dei centrali o un problema di lettura del gioco?
Il problema è che mancano Castan, Astori e Maicon e che quindi sono sempre gli stessi che giocano. Torosidis ha fatto 5 gare in 15 giorni tutte bene. Toro ha fatto bene. Ieri era più sicuro di non giocare e ha fatto una gara incredibile sul piano del coraggio. Solo questo: sono veramente fiero dei ragazzi perché avevamo preparato due strategie e finalmente non abbiamo avuto l’occasione di cambiare perché stavamo bene sul piano difensivo. L’ultimo quarto d’ora abbiamo adottato il nostro solito gioco perché subire una terza rete sarebbe stato lo stesso e abbiamo avuto quella grande occasione. Però contro avevamo una gara fortissima

Quindi ve la volevate giocare fino alla fine
Sì è quello che ho detto all’intervallo. Avremmo dovuto fare di tutto per pareggiare negli ultimi 15 minuti

DE ROSSI A MEDIASET

Una bella Roma per un’ora, poi il gol vi ha disunito, ma niente a che vedere con l’andata:
Non era facile nemmno ripetere quello che abbiamo fatto 10 giorni fa, ce l’abbiamo messa tutta, li abbiamo affrontati diversamente, abbiamo accettato che sono più forti ma abbiamo fatto una bella figura

Dimenticato il primo tempo di Napoli?

Si il primo tempo col Bayern e a Napoli sono stati episodi, ora si riparte, questa era una sfida impossibile ora domenica è ancora più importante

Dopo il Torino la sosta per recuperare giocatori:

Si non ci dimentichiamo che ci mancano giocatori fondamentali, ma è riduttivo parlare di loro, la squadra e l’organico è forte anche così e può fare ancora un grandissimo campionato

NAINGGOLAN A SKY SPORT

Cerchiamo di essere ottimisti: niente più Bayern e secondo posto in classifica
Penso che avendo fatto due partite contro la squadra più forte del momento, il secondo posto è un ottimo risultato che nessuno avrebbe pensato prima. Oggi abbiamo giocato una partita che sapevamo che probabilmente non avremmo vinto, ma non abbiamo preso batoste come l’altra volta

Vi ha lasciato qualcosa addosso quella partita?
Non capisco mai questi giudizi solo perché perdi una partita. Ci sta perdere una partita a Napoli

Parliamo di prestazione
Primo tempo male, il secondo meglio contro il Napoli…siamo una squadra forte e l’abbiamo dimostrato l’anno scorso, ora ci dobbiamo riconfermare. Siamo a 3 punti dalla Juve e ora dobbiamo lavorare

Hai avuto due occasioni stasera. Nella prima c’era il contatto o ti sei buttato? Nella seconda invece ha fatto una grande parata Neuer
Era rigore (ride). Adesso possiamo scherzarci sopra, dai. Avevo calcolato male il tempo della palla, volevo prendere in contropiede il portiere. Comunque no, non è un rigore

Un po’ di timore c’era nel primo tempo?
Penso che quando perdi 7-1 non fa piacere a nessuno. Oggi abbiamo cercato di aspettarli e di colpire quando sarebbe stato possibile. Con un po’ di fortuna avremmo potuto fare 1-2 gol, come nell’andata. Hanno un grande portiere che anche oggi ha dimostrato di essere là. Però penso che in fase di contenimento abbiamo fatto una grande partita

NAINGGOLAN A MEDIASET

Troppo forte questo Bayern anche per una Roma più accorta?
Siamo consapevoli che loro stanno un paio di passi più avanti di noi, abbiamo cercato di adattarci al loro gioco, di fargli fare il meno possibile, credo che occasioni oltre ai gol non ne hanno avute a parte qualche tiro da fuori, abbiamo dimostrato che possiamo giocare anche partite così

Metabolizzata l’andata?
L’importante era dare un segnale a noi stessi, l’altra volta era un incidente oggi abbiamo dimostrato che sappiamo combattere, difenderci e ripartire, abbiamo avuto 2-3 occasioni sfruttate male, ma non possiamo lamentarci perchè siamo ancora secondi nel girone

Cosa vi dice la partita di stasera come convinzione?
Abbiamo sbagliato l’approccio all’andata, abbiamo preso due gol all’inizio e poi è difficile riprendersi, dopo quella batosta abbiamo ripreso a giocare poi a Napoli ci sta di perdere, l’importante è fare il nostro campionato, io penso che continuando a lavorare e dimostrando le nostre qualità come abbiamo fatto anche oggi, le cose possono cambiare

GARCIA A MEDIASET

E' stata una Roma diversa, ha corretto il tiro?

Sappiamo che il Bayern è una squadra forte, abbiamo avuto un buon approccio sia tattico che mentale, peccate i due gol presi, abbiamo fatto la gara che mi aspettavo, abbiamo canellato la gara di andata

Superata la diga, c'è sempre stata la sensazione che il Bayern potesse segnare

Ci siamo stati questa sera, i ragazzi hanno giocato bene

Destro a che livello lo vede?
Tutti hanno lavorato bene, contro il Bayern bisogna difendere bene e stare ben organizzati, se ci avessero detto che dopo le due partite con il Bayern fossimo rimasti secondi…vuol dire che ancora il destino è nei nostri piedi, ci sono due gare e possiamo ancora superare il girone

Sul cambio tattico di modulo…
Sapevamo che cambiando il modulo di gioco era importante sorprendere l’avversario e lasciare a loro il possesso palla, avevo bisogno di giocatori che sul piano difensivo facevano le cose giuste, le hanno fatte. L’unica cosa è che con il loro pressing è difficile tenere la palla ma potevamo sfruttare di più la profondità, non siamo riusciti a segnare con Nainggolan nel primo tempo e con Iturbe nel secondo. Era importante segnare per provare a prendere un risultato positivo. Poi ho fatto delle scelte per avere una squadra compatta e aggressiva e anche per risparmiare dei giocatori che ora saranno più freschi per domenica contro il Torino

BENATIA A SKY

Perchè il Bayern sembra giochi in 20?

Proviamo a fare un gioco semplice. Siamo 11, ma come sapete il gioco nostro è fatto di passaggi e movimenti. Sembra facile ma non lo è.

Non andate mai in affanno?
Si è la filosofia del mister che vuole controllare la partita, possiamo anche rischiare e fare fallo ma fa parte del gioco: abbiamo sofferto solo alla fine.

Momento di difficoltà di qualche compagno della Roma?
Non parlo di cose private. Conosco questo gruppo e questi giocatori sono sicuro che faranno bene. Non vedo dove c'è crisi e come dicono in Italia. La Roma è forte e sarà sempre forte.

 

Fonte: redazione insideroma

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom