Breaking News

Garcia: "Le mie parole? ho fatto solo in modo di proteggere tutti, nelle difficoltà ci siamo dimostrati un gran gruppo"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 31-05-2015 - Ore 23:59

|
Garcia:

Rudi Garcia parla ai microfoni di Mediaset Premium al termine del match contro il Palermo, queste le sue parole: 

Che succede?

Odio perdere ma mi assumo io le responsabilità del risultato, ma era giusto ricompensare chi ha giocato di meno, l’importante era raggiungere il nostro obbiettivo della Champions, il dopo gara con i tifosi è stato bello.

Ci dica dell’appuntamento di Londra con il presidente

Sono state riprese solamente alcune cose, quando dico che abbiamo un presidente fantastico nessuno lo riprende, ho fatto solo in modo di proteggere tutti, di prendere tempo, Roma non è stata costruita in un giorno, non c’è paradosso con quanto detto dopo Juve Roma, c’è sempre un momento specifico, e la verità di  quella partita con 3 gol irregolari, con giocatori sfiduciati, ed in quel caso ho voluto dare quel tipo di carica

Non bastava dirlo solo ai ragazzi nello spogliatoio?

No, volevamo mostrare la nostra ambizione, mai detto che l’obbiettivo era lo scudetto prima dell’inizio della stagione, siamo stati 34 volte secondi ed i giocatori sono stati veramente fantastici specialmente nel parte finale della stagione e nel derby.

Servono investimenti per ¾ giocatori o ne servono di più?

Abbiamo tutto il tempo per lavorare, anche se può sembrare che non ci sia sintonia tra le parti, prenderemo sempre le decisioni insieme.

Meglio quest’anno o lo scorso anno?

Meglio questa stagione, l’anno scorso ero arrivato sulle ceneri della stagione precedente, quest’anno abbiamo ritrovato un buon gioco, specialmente nella prima parte, abbiamo avuto molti infortuni, ma nelle difficoltà ci siamo dimostrati un gran gruppo dimostrando orgoglio, dignità e carattere”.

Resta a Roma?
Resto finchè mi vorranno

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom