Breaking News

Kevin Mendez cresce al Perugia. La Roma punta su di lui

condividi su facebook condividi su twitter Di: Yuri Oggiano 14-04-2015 - Ore 20:00

|
Kevin Mendez cresce al Perugia. La Roma punta su di lui

Un investimento per il futuro, sul quale la Roma ha voluto scommettere sin da subito. Kevin Méndez, attaccante uruguayo classe '96 prelevato dal Penarol dal club giallorosso e girato, in prestito, al Perugia, ha parlato a "El Observador" dei suoi primi mesi in Italia, tra impatto con la città e rapporto con i compagni: "Vivo al Ferro di Cavallo, vicino allo stadio. I tifosi mi riconoscono spesso, nonostante la maggior parte tifi grandi squadre e mi colleghino alla Roma - ha dichiarato - Sono qui con mio padre, molto legato a me e con me dal primo giorno nonostante la famiglia, e mi trovo molto bene con Giacomazzi: ci troviamo spesso per prendere un mate o uscire a cena, con mio padre invece vado a fare shopping perché il cinema è complicato per la lingua".

"Sono molto tranquillo - continua Méndez - Sto imparando bene l'italiano, nonostante debba ancora migliorare un pochino: andare a lezione non è un problema se serve per crescere. Sono stato all'Olimpico e in Vaticano, ed è stato impressionante: quando sono tornato a casa mi sono reso conto di non aver fatto foto, ma sono molto credente e avevo voglia di vivere questa esperienza - prosegue - Essere qui è un sogno e non mi lamento di nulla, guardo sempre avanti".

Dalla vita a Perugia ai ricordi con la Nazionale Uruguaya under20, concludendo con un obiettivo chiaro per il futuro: "Sono amico da una vita di Thiago Cardozo, ma in tutto il gruppo di quella nazionale eravamo amici: il tour in Europa ci ha permesso di legarci ancor di più, giocando contro squadre forti e molto preparate. E poi visitammo la Tour Eiffel, un altro sogno realizzato - conclude, passando al futuro - Ho sempre detto che tornare al Penarol è un obiettivo per me, per giocare in prima squadra: è l'unico rammarico che mi é rimasto, tornerò per giocare. Mi manca andare a vedere il Penarol da tifoso, andavo sempre con i miei amici".

 

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom