Breaking News

Macedonia-Italia 2-3, vittoria sofferta per gli Azzurri a Skopje

condividi su facebook condividi su twitter Di: Luigi Menghini 09-10-2016 - Ore 22:40

|
Macedonia-Italia 2-3, vittoria sofferta per gli Azzurri a Skopje

L'Italia del ct Giampiero Ventura è scesa in campo questa sera all'Arena Filippo II di Skopje contro la Macedonia di Igor Angelovski, nella terza gara valida per le qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018. Ventura cambia cinque elementi rispetto al match con la Spagna, spazio a centrocampo a Candreva, Verratti e Bernardeschi, mentre in attacco decide di schierare la coppia Belotti-Immobile. La partita si apre con la Macedonia che si rende subito pericolosa con Pandev, ma Buffon gli chiude lo specchio della porta con un'ottima uscita. Al 9' Candreva si fa annullare la rete del possibile vantaggio per un netto fuorigioco. Altra azione pericolosa della nazionale macedone con Nestorovski, che al 18' espolde un gran tiro che tuttavia centra in pieno la traversa. La rete del vantaggio per gli Azzurri arriva al 24', grazie un bel cross di Bernardeschi che pesca Belotti a centroarea il quale realizza al volo di interno destro il gol dell'1-0. Nella ripresa la Macedonia mette in campo una grande aggressività per mettere in difficoltà l'Italia, che, nonostante il risultato soffre l'atteggiamento degli uomini di Angelovski. Al 53' Belotti tenta una sforbiciata al volo ma non riesce a trovare lo specchio della porta. Errore colossale di Verratti che perde palla in fase di impostazione e al 56' arriva il gol del pareggio della Macedonia con Nestorovski, che punta Bonucci e dal limite la mette nell'angolino dove Buffon non può arrivarci. Un altro errore in fase di disimpegno apre la strada al secondo gol della Macedonia. Al 58' è Bernardeschi a dare il via al contropiede macedone ed Hasani dal limite manda in vantaggio la Macedonia. Dentro Parolo e Sansone per Bernardeschi e Bonaventura ma la musica non cambia, al 70' Mojsov con un colpo di testa mette in seria difficoltà la difesa azzurra, ma Buffon salva miracolosamente la porta. L'Italia torna in partita con Immobile, che dopo un cross di Candreva, con la punta del piede sinistro al 74' realizza il gol del 2-2. Al 82' dentro Éder e fuori Belotti per tentare di vincere il match. Al 88' cross di Verratti per Parolo, che anticipa Bogatinov di testa e insacca ma illude per pochi secondi l'Italia, poiché l'arbitro annula il gol per un presunto fuorigioco. Al 90' Candreva sceglie di crossare per Immobile, che di testa realizza il gol della rimonta azzurra. Negli ultimi minuti l'Italia si difende e soffre nella propria metà campo evitando gli attacchi della nazionale macedone. Gli Azzurri ottengono una vittoria sofferta nonostante le molte incertezze e il poco gioco creato, contro una modesta Macedonia che avrebbe sicuramente meritato di più.

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom