Breaking News

Napoli-Roma, pres. Onms: "Fatto il possibile per evitare rischi"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 31-10-2014 - Ore 12:53

|
Napoli-Roma, pres. Onms:

La parola d'ordine è sicurezza. La sfida di domani allo Stadio San Paolo tra Napoli e Roma è una gara da "bollino rosso", che da giorni ha fatto scattare le misure di prevenzione degli apparati di Polizia. Il "derby del Sud" tra l'undici di Rafa Benitez e la squadra di Rudi Garcia si giocherà senza colori giallorossi in arrivo dalla Capitale: la trasferta è infatti vietata ai tifosi romanisti, compresi i possessori di tessera del tifoso. Dopo i fatti dell'Olimpico del 3 maggio e la morte di Ciro Esposito, l'allerta è dunque massima. L'opera di filtraggio scatterà diverse ore prima del fischio d'inizio: intorno e dentro lo stadio di Fuorigrotta le misure di sicurezza saranno imponenti: a quanto si è appreso, saranno impiegati circa oltre 1.000 operatori, tra agenti di pubblica sicurezza e steward. L'obiettivo, oltre a evitare incontri tra l'opposto popolo delle curve, è fare filtri efficaci per consentire l'accesso all'impianto sportivo solo a chi è munito di biglietto. "Il clima di tensione in avvicinamento alla partita si sta allentando -spiega all'Adnkronos Alberto Intini, presidente dell'Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive- e questo è positivo anche in prospettiva della partita di ritorno a Roma. Continueremo a lavorare ancora di più per arrivare a una situazione migliore". Per la sfida di domani, assicura Intini, "abbiamo fatto il possibile per prevenire rischi". "Confidiamo che trionfi il rispetto delle regole dello sport e il godimento dello spettacolo", spiega il presidente dell'Onms. Circa 50 mila i tifosi che arriveranno per assistere alla gara. Misure di sicurezza sono state disposte anche per la squadra della Roma, che raggiungerà Napoli in aereo per poi trasferirsi, sotto scorta, in un albergo "top secret" vicino allo stadio San Paolo. Le misure di prevenzione, scorta e filtraggio fanno capo alla questura di Napoli, che ha messo a punto un articolato piano operativo per evitare incidenti tra tifoserie.

Fonte: Adnkronos

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom