Breaking News

A Roma rivivono "Antani" e "Tapioco", Gianmarco Tognazzi presenta i vini di famiglia nel cuore di Piazza di Spagna

condividi su facebook condividi su twitter Di: Francesca Ceci 19-06-2015 - Ore 20:45

|
A Roma rivivono

Mio padre definiva il Tapioco il vanto della sua vigna, noi siamo ancora sicuri che sia così e non vediamo l’ora di farlo degustare ”. Con queste parole Gianmarco Tognazzi debutta nel mondo del vino con tre etichette firmate "La Tognazza Amata".

Lo scenario è d'eccezione: un cooking show dello Chef Andrea Misseri nei locali Dillà e La Buvette, nel cuore del centro storico di Roma, a due passi da Piazza di Spagna.

 

Gianmarco Tognazzi ha presentato in anteprima il bianco ‘Tapioco’  (Trebbiano, Malviasia, Bellone e una punta di Chardonnay)  e due rossi ‘Antani’ (un Merlot e un Syrah).

Un'atmosfera da Dolce Vita, grazie alle bellissime frasi di Ugo Tognazzi presenti sulle lavagne del Dillà, selezionate e scritte con cura da Daniele Marras (Sommelier e Responsabile sala del Dillà), che per l’evento si è occupato dell’allestimento e organizzazione servizio del locale con Lisa Morbiato (Sommelier e Responsabile Servizio Catering), insieme al resto del preziosissimo staff del Dillà. Nelle cucine del Dillà, hanno lavorato con passione sotto la guida esperta dell’Executive Chef Andrea Misseri, anche i Sous Chef Alessandra Petrella e Patwary Md Aminur.

L’evento si è concluso con un inaspettato ‘Show-Cocktail’ a La Buvette -  la storica ed elegante caffetteria di Via Vittoria, appena dietro l’angolo a pochi metri dal Dillà e totalmente ristrutturata la scorsa estate nello stile delle antiche stazioni ferroviarie francesi degli anni ‘90  - per la presentazione del nuovo american-bar con il ricco menù aperitivi salati ‘Buvette’ (realizzato per l’occasione dallo Chef Alessandro Vassallo, sotto la guida dell’Executive Chef Misseri) e lo speciale cocktail ‘The Gentleman’ (vodka infusa con fave Tonka, mandorle tostate e cannella, Martelletti Vermouth, Drambuie, Rabarbaro Zucca e Bitter al Cioccolato) - affumicato al pregiatissimo thè nero ‘Lapsang Sou Chong’ - creato ‘a vista’ per i numerosi partecipanti all’evento dai nostri bartender-sommelier Marco e Oleg, sempre in compagnia di Gianmarco Tognazzi, che ne ha allegramente testato bontà e qualità, apprezzandone in particolare il rabarbaro! Conclusione golosa dell’evento con i prelibati dolci creati dalla Chef Pasticcera de La Buvette, Marta Bertini: Cioccolatino al fondente con infusione di tonka e caramello salato.

 

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom