Breaking News

Rizzitelli: "Modulo? Punterei sul 4-2-3-1. Le grandi squadre oggi insegnano che si deve partire dalla difesa"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 21-01-2016 - Ore 17:42

|
Rizzitelli:

L'ex giocatore giallorosso Ruggiero Rizzitelli ha rilasciato alcune dichiarzioni ai microfoni di Roma Radio, in merito alla situazione della Roma. Queste le sue paroie: "I miei gol contro la Juventus? E chi se li scorda... Io spero che prima o poi la Juventus si possa fermare, vengono da 10 vittorie consecutive. Dzeko? Contro il Verona è stato servito bene soprattutto da Pjanic, è stato servito in tutte le maniere e alla perfezione. Prima si giocava con due solisti come Salah e Gervinho, che non sono proprio l'ideale per Dzeko ed è normale che poi l'attaccante abbia difficoltà. Lui ci sa fare con la palla, è tecnicamente valido, però va servito dal fondo. Modulo? Sento in questi giorni che la Roma si sta allenando molto tatticamente e fa bene, adesso si affronta una Juventus caricata a mille sotto tutti i punti di vista, io punterei sul 4-2-3-1. Si deve migliorare poi la fase difensivaDifesa a 3 con De Rossi libero? Deve essere una soluzione temporanea, non la vedo come una scelta a lungo termine. In questo modo, Manolas e Rüdiger devono essere bravi a uscire con la palla al piede e De Rossi sì potrebbe farlo al contrario dei due difensori. Le grandi squadre oggi insegnano che si deve partire dalla difesa. Nainggolan? Lui è adatto per pressare in quella posizione da trequartista, ha la cattiveria giusta, poi è uno che vede la porta. Pjanic? Deve capire che deve velocizzare il gioco, deve capire questo. Con Spalletti devi fare pochi passaggi, altrimenti le squadre si chiudono e diventa difficile, bisogna crearsi subito gli spazi anche rischiando".

Fonte: Roma Radio

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom