Breaking News

Spalletti: "Siamo stati bravi a recuperare, ma dopo l'1-1 mi aspettavo qualcosa di più"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 19-03-2016 - Ore 22:55

|
Spalletti:

SPALLETTI A PREMIUM 

"Abbiamo perso troppi palloni, non siamo stati bravi nella gestione. Gli abbiamo regalato troppi palloni, abbiamo corso a vuoto per troppi metri perdendo qualità ed energie. La gestione e la lucidità è mancata. Loro sono stati bravi ad andare in vantaggio e noi siamo stati più bravi a riprendere in mano la partita. Il risultato può essere anche giusto ma dopo l'1-1, mi aspettavo qualcosa di più. Quando la squadra osa e fa la partita come stasera, può venir fuori di tutto, è essenziale vedere la squadra e mettere tutta la sua qualità fisica. Dentro le sue situazioni. Dzeko? Ha qualità complete per essere un attaccante forte, è strano quello che gli sta succedendo, ma gli si deve dare fiducia. Sul gol dell'Inter? Noi dobbiamo fare la partita, se perdi la palla in quei palloni facili li quando c'è la giocata. Il pareggio diventa comunque un risultato importante. Rigore di mano di Miranda? Non l'avevo vista, era difficile vederlo. Sono convinto perché è difficilissimo, se l'avesse visto sarebbe stato rigore. Ma noi non andiamo a commentare le decisioni arbitrali. Alla fine Radja? Ha calciato due volte dal limite pensando che la partita fosse terminata. Si guarda sopra o sotto in classifica? Si guarda tutti".

Spalletti a Sky Sport

Se Florenzi riesce a fare quel terzino che spinge e porta l'avversario alla bandierina allora l'altro non lo metterà in difficoltà. Stasera le possibilità c'erano per vincere, potevamo gestire meglio la palla con gli uomini in campo. Nell'inizio dell'azione siamo stati meno bravi, ci hanno costretto a ripiegare e sterzare a destra e sinistra e abbiamo perso energie per la qualità e la ricerca e poi l'Inter ha qualità, ci hanno messo in condizione di difenderci, abbiamo perso diversi palloni ma la squadra ha avuto un'importante reazione, caratterialmente abbiamo dimostrato di essere una grande squadra e sono contento. Dzeko? Ha fatto la sua parte e ha fatto talvolta delle scelte dubbiose, poi si è impegnato ed è fondamentale, l'ho messo perché sapevo che si sarebbero chiusi, ti ci vuole uno più fisico in quei frangenti, loro nelle ripartenze erano veloci, Dzeko ha dato un contributo per questa reazione. Loro venivano a marcarci il mediano con Ljajic, abbiamo avuto un po' di timore nell'entrare nella loro difesa, se tu riesci a liberare il centrale con Pjanic a metà campo, allora là potevamo manifestare la superiorità in campo se Keita si fosse liberato alle spalle di Ljajic. Siamo stati costretti a correre dietro gli altri per troppe volte rispetto alla qualità che abbiamo noi, in questo filotto abbiamo fatto cose buone, dopo siamo stati un po' più sbarazzini, avevano cominciato a difendere l'1-0 e questa reazione caratteriale, che forse meritava qualcosa di più, ci stava. Il risultato? Lo accettiamo, abbiamo rammarico però la squadra ha avuto una grande reazione, abbiamo messo sul piatto diverse qualità, come l'imprevedibilità di andare dietro la linea, è un dato di fatto che prendiamo volentieri perché ci spinge e ci dà forza, siamo contenti del risultato”.

 

Fonte: Mediaset Premium-Sky Sport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom