Breaking News

Tim Cup, vittoria della Juventus sul Milan. Morata decide la finale ai supplementari

condividi su facebook condividi su twitter Di: Luigi Menghini 21-05-2016 - Ore 23:20

|
Tim Cup, vittoria della Juventus sul Milan. Morata decide la finale ai supplementari

Parte subito il bene il Milan con Bacca che al 1' ruba palla, arriva sul fondo e mette in mezzo ma arriva Dybala a spazzare. Al minuto 8' è la Juventus a ricriminare per un rigore, dopo un contatto molto sospetto di Pogba con Calabria, ma per Rocchi è tutto regolare ed il Milan riparte rendendosi pericoloso con Bonaventura che però tira alto. Al 13' perfetto cross di Calabria e Bonaventura, che aveva anticipato Rugani, spedisce sul fondo da pochi passi. Al 21' Dybala a metà campo danza sul pallone e allarga il gioco a destra, grandi applausi per il talento argentino. Insiste la squadra di Brocchi con Calabria che spinge con grande continuità sulla sua fascia. Serie di finte di Bonaventura su Lichtsteiner e tiro rasoterra, parato con una mano da Neto che si aspettava la conclusione sul secondo palo. Alla mezzora del primo tempo punizione Milan dalla destra. Honda la mette in mezzo ma la palla finisce direttamente tra le braccia di Neto. Grande dispendio di energie per i rossoneri che cercano di mantenere la pressione sulla Juve. Al 34' fiammata dei bianconeri e salvataggio provvidenziale di Zapata sul cross sul primo palo di Lichtsteiner. Al 38' Evra consegna palla al Milan, Honda se ne va sulla sinistra, serve Poli che da buona posizione manda la palla a lato. Il Milan continua a rendersi pericoloso, al 42' Calabria serve un buon pallone per Honda che però la manda fuori dallo stadio. Il Milan non riesce a concretizzare nonostane il migliore atteggiamento della squadra rispetto ai bianconeri. Alla fine del primo tempo il risultato resta fermo sullo 0-0rossoneri migliori in questa prima frazione di gioco. Si apre il secondo tempo del match con la Juventus in avantiDybala tenta il traversone ma Donnarumma è determinante ed in tuffo anticipa Mandzukic appostato sul secondo palo. Ammonito Zapata al 50' per gioco scorretto su Chiellini. Al 58' occasione per il Milan, cross del solito Calabria, Honda prolunga di testa ma Bacca manca il tap in vincente. Al 61' occasione sprecata dai rossoneri con Kucka che sbaglia un semplice passaggio per Bacca. Ammonito Pogba. Per la Juventus entra Alex Sandro per Evra. Prima vera grande occasione per i bianconeri al 68', tiro di Pogba deviato da Zapata e miracolo di Donnarumma che intercetta la palla sul primo palo. Juventus maggiormente pericolosa in questo secondo tempo, contro un Milan molto ben organizzato. Mossa offensiva di Allegri che cambia gli esterni nella linea mediana, fuori Lichtsteiner dentro Cuadrado. Al 80' conclusone dalla distanza di Pogba da fuori: Donnarumma blocca. Sostituzione per il Milan al 85', Brocchi gioca la carta Niang per uno spento Poli. Ammonito Honda al 88' per gioco scorretto su Pogba. Dopo i tempi regolamentari il risultato è ancora fermo sullo 0-0, si va ai supplementari. Una Juventus attendista all'inizio del primo tempo supplementare, con la squadra che resta dietro la linea della palla. Punizione per il Milan al 96' con Honda da posizione defilata, Neto non rischia la presa e mette in corner. Al minuto 101 fallo di Niang su Rugani, ammonizione per il francese. Da un errore di Montolivo nasce un'azione pericolosa della Juventus: Mandzukic serve di tacco per Pogba, il francese impegna Donnarumma con un tiro da fuori area. Al 104' fallo di Barzagli su Bacca che viene ammonito. Per la Juve fuori Hernanes e dentro Morata. I rossoneri rispondo con José Mauri in campo per Montolivo. Cambio azzeccato per Allegri, al minuto 110 la Juventus passa in vantaggio. Cross di Cuadrado, difesa del Milan sbilanciata e Morata castiga i rossoneri con un gol pesantissimo. Lo spagnolo lasciato solo in area trafigge Donnarumma da posizione ravvicinata. Entra Balotelli per Kucka, fine gara nervoso con i rossoneri che invocano il calcio di rigore per un presunto fallo di Chiellini su Honda, Rocchi ammonisce lo juventino per aver chiesto il giallo per simulazione e lascia proseguire il gioco. Finisce così, con la Juventus che conquista la sua undicesima Coppa Italia ed il Milan fuori dalle coppe europee per il terzo anno consecutivo. Sassuolo ai preliminari di Europa League.

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom