Breaking News

Avramov, il portiere con la tuta che ha bloccato la Roma

condividi su facebook condividi su twitter Di: Federico Paolini 26-11-2013 - Ore 16:00

|
Avramov, il portiere con la tuta che ha bloccato la Roma

"Nella prestazione di questa sera c'era tutta la rabbia di sei anni da secondo"Ha voluto commentare così il suo giorno di gloria, Vlada Avramov

Strana carriera quella del portiere serbo, che arrivò in Italia nel 2001, pensando di aver fatto il grande salto. In realtà da lì in poi ha fatto tanta gavetta, dietro a portieri competitivi ed altri meno. Qualche anno da protagonista con Vicenza, Pescara e Treviso, sempre in serie B, per approdare a Firenze come vice-Frey.

Compito per niente facile, quello di togliere il posto al portierone francese. E così per Avramov sono arrivate solo cinque apparizioni in tre anni in toscana, che gli sono valse comunque l'interessamento del Cagliari. 

Peccato che, anche in Sardegna, l'ex portiere del Vojvodina Novi Sad abbia dovuto faticare parecchio per trovare il campo. E' uno a cui non hanno regalato mai niente, e se n'è ricordato ieri sera quando, sceso in campo al posto del titolare Agazzi, ha chiuso la saracinesca davanti agli uomini di Rudi Garcia. 

Almeno cinque parate decisive, tra cui quella sensazionale su un siluro di Maicon indirizzato all'incrocio dei pali, con la mano di richiamo, e quella sul colpo di testa sotto porta di Castan nel finale. 

Se la Roma ieri non ha vinto, gran parte del merito è di quel ragazzo che gioca in porta con la tuta. 

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

manila 26/11/2013 - Ore 18:28

Con noi diventono tutti fenomeni

chiudi popup Damicom