Breaking News

Baldissoni a Premium: "Totti? Siamo vicini alla decisione definitiva - Francesco può continuare a giocare nella Roma ma se così non accadesse potrebbe venire celebrato in un altro momento" (Audio)

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 02-05-2016 - Ore 18:30

|
Baldissoni a Premium:

Il Direttore Generale della Roma, Mauro Baldissoni, a pochi minuti dal match che vedrà la Roma sfidare il Genoa allo “Stadio Marassi” è intervenuto ai microfoni di MEDIASET PREMIUM, queste le sue parole:

Preliminare conquistato:
“Il difficile c’era anche prima, non è facile essere per il terzo anno alle soglie della Champions. Abbiamo ancora la possibilità di migliorare la nostra posizione. Quanto fatto fino ad oggi non era scontato e va dato merito ai nostri ragazzi”.

Strootman torna in campo:
“Tanta felicità, sappiamo quanto vale come giocatore e come uomo. Sappiamo la sua voglia di eccellere, ha dovuto soffrire tanto e gli siamo stati vicini. Gli manca solo un poì di ritmo partita per stare ai livelli che gli competono, è un grande rinforzo per il prossimo anno”.

La situazione Totti:
“Sapete che è un dialogo aperto che sta portando avanti il presidente, siamo vicini alla fine della stagione e ad una deciosione defitiva. E’ un dialogo che va avanti non unilateralemente, attendiamo la conclusione”

Domenica tornerà parte della curva? Arriverà prima del Chievo l’annuncio su Totti?
“Non so se l’annuncio ci possa essere, quella di domenica è una partita di campionato, saremo felici di abbracciare la gente. Francesco può continuare a giocare nella Roma, ma se non accadesse sarà celebrato anche in un altro momento. Noi stiamo giocando per il secondo posto e per ora pensiamo a questo”.

Come si affrontano queste partite contro squadre già salve?
“A volte non avere una motivazione, consente di giocare senza stress e senza paure. Il Genoa ha valori reali che dimostra in casa, è una partita difficile”.

Come si affrontano queste partite contro squadre già salve?
“A volte non avere una motivazione, consente di giocare senza stress e senza paure. Il Genoa ha valori reali che dimostra in casa, è una partita difficile”.

La valutazione dello stato di forma di Strootman può essere indicativo in vista del mercato?
“Io ricordo che Strootman e Pjanic erano già in campo quando è stato acquistato Nainggolan. Cerchiamo di aumentare il numero di giocatori importanti nella squadra, siamo convinti di rinforzarci in ogni caso. La presenza di Strootman non esclude la possibilità di tenere Nainggolan e Pjanic, queste voci sono solo indiscrezioni giornalistiche”.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom