Breaking News

Barbarossa: "Spalletti? Felice per il suo ritorno. Totti? Luciano voleva difenderlo"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 09-04-2016 - Ore 10:17

|
Barbarossa:

Luca Barbarossa, noto cantante e tifoso della Roma, è intervenuto ai microfoni de “Gli Inascoltabili”, trasmissione in onda su Centro Suono Sport, per parlare di Spalletti, di Totti e per ricordare il grande Di Bartolomei.

Queste le sue parole:

“Sono stato felicissimo di questo ritorno, Luciano è un amico, un uomo trasparente, che ha dei principi, dei valori e delle regole, cosa importante perché è l’attuazione della meritocrazia che fa bene a tutti e che permette di creare una società vera e un valore aggiunto. Va poi ricordato che è arrivato in una situazione particolarmente difficile. Perciò è arrivato più maturo ma, soprattutto, con una missione da compiere. E sta cercando di portarla a termine. Dobbiamo capire se il problema è che in fondo siamo un popolo refrattario alle regole. Spesso si critica l’importanza che gli italiani danno al calcio, ma in realtà giocare è importante. E per giocare ci vogliono regole. Quindi in un Paese che purtroppo si è talvolta mostrato corrotto, che spesso ha dato spazio ai peggiori, noi dobbiamo dimostrare di accettarle, perché proprio le regole ci permettono di far rispettare i nostri diritti.”

QUESTIONE TOTTI - “Credo che qualsiasi scelta fatta da Spalletti nei confronti di Totti sia stata più per difenderlo che non per altro. Francesco è in un periodo delicato, che arriva anche per i grandi campioni, quello di un passaggio”.

DI BARTOLOMEI - “Non si può non ricordarlo che come un grande capitano, un’icona, un simbolo. Ma tutti siamo rimasti legati al suo modo di essere, un uomo che non si metteva in mostra se non per le sue capacità”. 

Fonte: Centro Suono Sport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom