Breaking News

Benarrivo: "La Roma? Una delle squadre più collaudate a vincere il campionato, più della Juve"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 01-09-2015 - Ore 15:25

|
Benarrivo:

"La Roma è una delle candidate allo scudetto e deve far tesoro di quello che non ha fatto bene lo scorso anno, dove è calata molto sulla condizione atletica. Il campionato è lungo, farà la Champions, sarà un campionato arduo, ma è una delle squadra più collaudate e accreditate a vincere il campionato, anche più della Juventus". Questo il pensiero di Antonio Benarrivo, ex esterno del Parma di Nevio Scala, all'Adnkronos esprime il suo pensiero in merito alla lotta scudetto, dove vede la squadra di Garcia come la più seria candidata al titolo.

La Roma, secondo Benarrivo, ha trovato due ottime soluzioni sugli esterni con Florenzi e Digne, un ruolo fondamentale nel gioco di Rudi Garcia e non solo.

"Florenzi arretrato a terzino? Può fare benissimo. Si può adattare tranquillamente a quel ruolo. Del resto Zambrotta, Maggio, Di Chiara quando era a Parma, insegnano. Sono tutti giocatori di fascia che dovevano solo migliorare sulla fase difensiva. Nel momento in cui capisci i meccanismi della fase difensiva e dove ti devi trovare, un’ala si può adattare benissimo a fare il terzino".

Digne?

"Non lo conosco molto, arriva dal Psg e ha impressionato nella prima partita che ha fatto contro la Juve, ha qualità e quantità e può fare la differenza nel nostro campionato. Chi gioca all’ala è colui che è al servizio delle tre fasi: attacco, centrocampo e difesa. Per cui se hai un giocatore di quelle caratteristiche sei quasi a metà dell’opera".

Benarrivo racconta un aneddoto di quando era nel club ducale.

"Malesani mi chiamò a fare il centrale, giocavo al fianco di Cannavaro e ho detto a Fabio: ma è troppo facile giocare qui!". "Il nuovo Benarrivo? Ce ne sono tanti. Darmian che è andato al Manchester United, ma mi piacciono anche i due giocatori del Milan, Abate, anche se sta giocando poco e De Sciglio. Sono due terzini che attaccano bene e difendono bene, sono sempre in appoggio ai compagni". L'ex terzino parmense oggi fa parte degli ‘Azzurri Stars’, la selezione composta da ex nazionali ed altri campioni del calcio italiano, che il 2 settembre giocherà contro una selezione del Congo nella prima uscita ufficiale.

Benarrivo parla anche della Juventus e delle 2 sconfitte nelle prime 2 giornate di campionato:

"Parlare di Juventus in crisi è troppo presto. È chiaro che se facciamo un bilancio di giocatori che sono andati via con chi è arrivato, tenendo presente dove oggi la Juventus sta soffrendo di più, a centrocampo, dove al momento gli manca anche Marchisio, fai presto a soffrire con qualsiasi squadra. Certo una partenza così lenta della Juve non me la sarei aspettata. Quello che mi dispiace tanto è che essere arrivati in finale di Champions League, aver incassato tantissimo, e non aver fatto una grande squadra per vincere la Champions, perché gli mancava poco, è stato un peccato. Da italiano mi farebbe piacere che una squadra italiana vincesse la Coppa più importante".

Fonte: Adnkronos

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom