Breaking News

Candela: "Il rinnovo di Totti è il minimo che la società potesse fare. Se la Roma vuole vincere non deve cedere i big"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 18-05-2016 - Ore 17:15

|
Candela:

Vincent Candela, ex giocatore della Roma e compagno di Francesco Totti, ha rilasciato un'intervista per Mediaset Premium in cui ha parlato del capitano giallorosso e di Pjanic: "Totti dovrebbe rinnovare il contratto? Meglio tardi che mai, è giusto che sia così perché la Roma ha bisogno di Trotti sotto tanti aspetti: il rinnovo era il minimo che la società potesse fare. Quando incontro Francesco non parliamo di queste cose ma da quello che ho percepito c’è rimasto male, qualche volta non c’è stato rispetto nei suoi confronti. Spero che adesso ci sia più armonia sia con la società che con il mister per ripartire alla grande nella prossima stagione. Se Totti accetterà di giocare ancora part-time? Spalletti è uno dei migliori allenatori italiani, credo ce Francesco chieda solo rispetto, poi toccherà a lui dimostrare che è ancora uno dei più forti: non pretende niente, con la sua intelligenza fa ancora la differenza. Pjanic resterà alla Roma? C’è una clausola ma se non vuoi venderlo non lo vendi, è tutta una questione di relazioni tra il giocatore e la società. Non so che intenzioni abbiano ma se la Roma vuole tentare di vincere lo Scudetto non dovrebbe vendere nessuno dei big. Pjanic ha ancora due anni di contratto, se la società vuole tenerlo ha molti motivi per convincerlo a restare. Sarebbe un peccato per la Roma se il bosniaco dovesse partire. Chi tiferò nella finale di Champions League? Sicuramente per il Real Madrid, sono molto felice per Zidane perché all’inizio è stato molto criticato e invece ha lavorato bene: ha sfiorato la Liga e spero vinca la Champions".

Fonte: Mediaset Premium

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom