Breaking News

CANDREVA: "Se chiamasse la Roma non accetterei mai"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 16-11-2013 - Ore 19:11

|
CANDREVA:

Il centrocampista della Lazio, Antonio Candreva, ha rilasciato un'intervista al settimanale Sportweek, dove ha parlato della sua esperienza in biancoceleste. "Volevo far ricredere chi mi criticava, il vero Candreva non era quello visto alla Juve e poi a Cesena- ha detto -. Ero triste, cupo. Era difficile uscire di casa, era difficile andare a Formello ad allenarmi. Non ho mai temuto però per la mia incolumità, ma di insulti ne ho presi tanti. Poi è arrivato quel 7 aprile, la partita col Napoli e lì è cambiato tutto. Era destino. Vivevo un momento molto duro: la gente non mi voleva, le chiacchiere sul mio presunto tifo romanista facevano di me un nemico. La mattina della partita viene da me Reja, il nostro allenatore all'epoca, e mi dice: tu oggi giochi. Mi si accende una scintilla, capisco che è la mia ultima possibilità. Gioco alla grande, faccio gol, corro sotto alla Nord, la nostra curva. Quel giorno sono rinato". Quando poi gli è stato chiesto se accetterebbe qualora lo chiamasse la Roma, ha risposto: "No. Non accetterei mai".

Fonte: Sportweek

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

manila 26/11/2013 - Ore 18:26

Dimentichi un particolare ...ma chi ti vuole!

umberto 25/11/2013 - Ore 16:37

nun te pja pena......rimani dove stai sarai pure forte ma non hai le palle.....ti rimangi le tue stesse parole ahahahahahahaha de gente come te se ne pò fà a meno nella vita............

Felice 17/11/2013 - Ore 09:24

Ma chi te ce vole a trucido per sei una pippa scatenata che deve stare tutta la vita alla lazie a pasce a Formello

chiudi popup Damicom