Breaking News

Capitano per sempre, Venti d'amore

condividi su facebook condividi su twitter Di: Francesca Ceci 28-03-2013 - Ore 10:45

|
Capitano per sempre, Venti d'amore

Brescia, 28 marzo 1993 - Stadio Rigamonti:  La Roma è in vantaggio per 2-0 grazie ai gol di Caniggia Mihajlovic. In panchina siede un ragazzino di 16 anni, si chiama Francesco. Mancano 2 minuti alla fine della partita, Boskov scatta in piedi e urla verso i giocatori in panchina: «Forza, scaldati che entri». Ci sono Zinetti, Dario Rossi, poi Muzzi e Totti. Francesco neanche si gira, pensa che il mister ce l'abbia con Muzzi. E' lo stesso Muzzi a dirgli: "Guarda che vuole te". Allora Francesco si alza e inizia a scaldarsi. Chissà cosa sta pensando. Poi arriva il suo momento: Esce Rizzitelli ed entra lui. «C’era Boskov – ha raccontato poi Rizzitelli - che continuava a ripetermi “Faccio entrare il ragazzino, faccio entrare il ragazzino”. Io mi sono girato e gli ho detto “E fallo entrare ’sto ragazzino, ormai la partita l’abbiamo vinta». 

Il ragazzino entra. Prima sul campo. Poi nella storia. 

Roma, 28 marzo 2013. Da quel giorno sono passati esattamente 20 anni, 20 anni sempre con la stessa maglia. Semplicemente, Venti d’amore. 

Anche noi di Insideroma ci uniamo al coro di auguri che ti arriveranno in questa giornata speciale. Auguri Capitano!

 

GLI AUGURI DI INSIDEROMA

Marcel Vulpis

"Genio e sregolatezza. Questo è quello che mi viene in mente anche sul piano marketing se penso al Capitano della AS Roma. Una icona ideale per il target dei beni di largo consumo. È' padre, è campione, è un soggetto rassicurante e credibile soprattutto per l'universo dei più giovani. Lo vedrei bene al posto di Kakà per lo spot di Ringo, magari Pavesi ci sentirà. Unico neo? Lo spot per Vodafone un po' in contrasto con la Wind sponsor di maglia, ma non tutte le ciambelle riescono con il buco"

Gabriele Nobile

"Era il 1997, stavi partendo per un ritiro con Zeman, mi ricordo che quella sera, in un noto locale estivo della capitale, stavi sorseggiando un “succo di frutta”, mentre tutti i tuoi coetanei…andavano a “cuba libre”, la differenza tra te, CAMPIONE, e tutto il resto del mondo..è in quel “succo di frutta”. SEMPLICITA’ E GENIALITA’"

Francesca Ceci 

"Ci sono i giocatori, poi ci sono i fuoriclasse, poi ci sono le bandiere. E poi ci sei tu. Ci hai reso orgogliosi di essere romanisti. Abbiamo vinto poco, ma ci è bastato dire il tuo nome per sentirci più grandi di tutti. Grazie di averci fatto l'onore di legare il tuo nome alla nostra storia. E' bello guardarti giocare, oggi come 20 anni fa, perchè sei ancora felice come un bambino" 

Giorgia Rossi 

"È da un po' che vorrei chiederti cosa si prova a ringiovanire? Dopo 20 anni di amore per la stessa maglia so che tu mi risponderesti: niente perché io mi vedo sempre con gli stessi occhi. Quelli sempre più innamorati di questo sport e di questi colori. Auguri capitano!"

Federico Paolini

"Cosa può dire un ragazzo di 22 anni sul suo Capitano? E' grazie a te se mi sono appassionato al calcio e alla Roma. Non dimenticherò mai quel cucchiaio all'Olanda, a nove anni capii chi era Totti. E poi Roma - Parma dello scudetto..."

Gianluca Cundari 

"Da studente fuori sede, circondato da juventini, interisti e milanisti un solo asso potevo giocare, l'asso giallorosso di cuori, Francesco Totti. E lì le chiacchiere stavano a zero".

Pierfrancesco Ferrarini 

"Un uomo straordinario, 20 anni di classe ed eleganza, non ho mai visto nessuno toccare il pallone come lui, per me è un onore poterlo veder giocare ed ammirare la sua grandezza in campo è una delle cose più belle, che noi amanti del calcio possiamo vedere. Grazie Francesco. Come te nessuno mai!"

Edoardo Calderoni

"Ci sono tanti giocatori che hanno fatto la storia della Roma… ma il più grande di tutti sei tu! Grazie Capitano!"

Michele Scardamaglia

"Ho ancora in testa il primo gol in serie a , quel rasoterra in Roma-Foggia, da allora ci hai regalato altre 225 perle e chissà quante altre  … c’è poco da dire… UN CAPITANO C’E’ SOLO UN CAPITANO!"

  

GLI AUGURI DI AMICI,COMPAGNI, ESTIMATORI

 

Mario Brozzi

"Francesco è la semplicità, come tutti i campioni..lui vive nel suo mondo, e mai invade il mondo degli altri, non ho mai visto un suo gesto di arroganza..mai, in assoluto la persona migliore che abbia mai conosciuto, spesso un fratello minore..ma tante volte ha avuto comportamenti con me, da fratello maggiore”

Giancarlo Fisichella

"Un amico e un campione vero, fuori e dentro il campo"

Antonio Giuliani

“Grandi e sinceri auguri a lui, anche per contraccambiare gli auguri che il Capitano mi fece 2 anni fa, quando festeggiai i miei 20 anni di carriera. Fu così carino e mi mandò un video, fatto a mia insaputa da lui, con lo zampino dei miei collaboratori. L’aspettiamo per i prossimi 20 anni di carriera…di lui sono certo…io mica lo so se arrivo a farne 30 della mia…DI CARRIERA eh..(sorride, ndr)"

Edoardo Leo

"Posso dirti che, anche se conosco Francesco da tanti anni, suo fratello Riccardo è uno dei miei migliori amici, per me lui non è mai Francesco o Checco. Lui resta per me il capitano della mia squadra del cuore.”

Stefano Ristori

"Da Vivente Mai Più Vedrò Un Numero 10,Romano,Romanista,Capitano della Mia Roma. Bella Pe' Te".

Gianni Alemanno

“Son due cose da festeggiare: i 20 anni in serieta’ e il record dei gol, l’abbiamo invitato in Campidoglio e speriamo che possa arrivare presto”

Giovanni Malagò, presidente del Coni

'Francesco e' il mio gladiatore"

L'interista Fiorello

'Vent'anni e non sentirli! Auguri alla bandiera della Roma. Dajeeee capitano, altri venti!

Gigi Buffon

"Caro Francesco, hai fatto la storia del calcio italiano: 20 anni di serie A, che traguardo.."

Francesco Venditti

"Da Totti mi farei anche sputare in faccia"

Claudio Amendola

"Adesso è Totti-mania: Francesco e' sempre stato trattato male dalle penne illustri della stampa nazionale, adesso, dopo 20 anni di storia, si sono accorti che è il piu' grande".

Sebino Nela

"Spero che ne possa altri venti, farebbe di certo la felicita' dei tifosi giallorossi"

 

GLI AUGURI DEI TUOI TIFOSI 

 Vito, 37 anni, grafico

"Auguri Francesco, 20 anni indimenticabili vissuti insieme. Sei stato la nostra forza, la nostra passione, le nostre gioie e anche le nostre delusioni. Sei stato Noi, la nostra Storia e lo sarai per sempre. Continua a scriverla Capitano, noi saremo con te"

 Alessandro, 33 anni, commercialista

 "Tutti i miei ricordi sulla Roma sono legati a te. Tu per me sei la Roma. Auguri Capità"

 Valentina, 33 anni, head manager

"Che vuoi che dica sul Capitano? In 20 anni ho avuto 8 presidenti del consiglio, 3 Papi ma sempre e solo un CAPITANO!"

Giampaolo, 34 anni, avvocato

"Mio figlio più piccolo si chiama Francesco. Forse immagini il perchè. Auguri immenso Capitano, orgoglio di una città e di un popolo"

Valeria, 27 anni, ufficio stampa

"Avevo un fidanzato romanista, lo sono diventata anche io che di calcio non capivo niente. Ti ho visto e ho capito cos'è il calcio.Tu sei il calcio. Per la cronaca, il fidanzato non ce l'ho più, l'amore per te è rimasto. Auguri Capitano"

Marco, 18 anni, barista 

"Io non ero ancora nato e tu già giocavi da due anni. Sei il mio unico e solo Capitano. Lo sarai sempre"

Manuel, 8 anni, bambino

"Da grande voglio essere come te. Ti voglio bene"

 

GUARDA IL VIDEO

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

Simone 28/03/2013 - Ore 11:14

Onore a te unico Capitano

Riccardo 28/03/2013 - Ore 10:32

Brividi..bellissimo omaggio. Immenso Capitano

chiudi popup Damicom