Breaking News

Cassano: "Amo la Samp, ma se continuo a non giocare mi guarderò intorno..."

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 04-01-2016 - Ore 11:40

|
Cassano:

Amore incondizionato e… blucerchiato. Antonio Cassano accende ancora una volta la lanterna alla vigilia del derby di Genova, lo fa parlando al SecoloXIX del match col Genoa e di una sua possibile partenza in questo mercato invernale: “Amo profondamente la Sampdoria, e per questo motivo sento che contro il Genoa è la “mia” partita. Sono convinto che i tifosi rossoblù non possano fare a meno dei tifosi della Sampdoria e viceversa. Questa sfida è unica. Loro non sono in crisi e hanno un bravo allenatore, Gasperini, con cui ho un ottimo rapporto.”

Rapporto d’amicizia anche col presidente rossoblu Enrico Preziosi che in passato ha provato più volte a portarlo a Genova, sponda rossoblù: “Il Genoa mi ha cercato svariate volte, ma mai tradirò la squadra che amo. Ho un ricordo brutto del derby: Milito. E due belli: l’assist per Maggio ed il mio gol. Quei tre anni alla Samp sono stati i migliori della mia carriera… per ora!”

Il talento barese parla del rapporto con gli allenatori che ha avuto in questa stagione, e apre le porte ad una sua possibile cessione: “Con Zenga avrei meritato forse qualche occasione in più, all’inizio Muriel stavo meglio di me e giocava, poi ho accettato le sue scelte. Montella è il primo mio compagno di squadra ad allenarmi, con lui ho un rapporto normale e sono meno espansivo. Non voglio che qualcuno pensi che io abbia le corsie preferenziali. Mi sento ancora un giocatore importante. Mi piacerebbe giocare e per questo devo capire le intenzioni dell’allenatore e della società. Se faranno altre scelte allora vedrò di guardarmi intorno.

Fonte: gianlucadimarzio.com

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom