Breaking News

Cassetti: “A Manchester non ci fu rivincita, i giallorossi oggi possono rimediare”

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 22-10-2014 - Ore 07:42

|
Cassetti: “A Manchester non ci fu rivincita, i giallorossi oggi possono rimediare”

Al termine di Roma-Bayern ha parlato l’ex terzino giallorosso, Marco Cassetti. Queste le sue parole all’emittente satellitare:

Ti ha colpito il cambio di sciarpe a fine partita?
E’ una scena bellissima, è da tanto tempo che non vedevo in Italia. Avendo vissuto in Inghilterra, in Italia non è all’ordine del giorno

Tu eri in campo a Manchester-Roma 1-7. Quali analogie ci sono?
La più grande differenza è che quello era un quarto di ritorno di Champions e non avevamo potuto rimediare, mentre questa è stata la terza partita del girone. Sono partite che prendono un po’ alla sprovvista. Quella di Manchester era una partita in cui nei primi tre tiri avevano segnato tre reti

Quanto ci ripensi?
Ci pensi, provi a dimenticarlo, ma partite come quella di stasera ti ci fanno pensare

Che spiegazione dai alle parole di Garcia dello scudetto?
Penso che abbia voluto responsabilizzare il gruppo. Ha la consapevolezza di avere una grande squadra in tutti i ruoli.

Al momento ti alleni con la Roma, visto che sei ancora senza squadra. Garcia ha mai detto qualcosa del genere alla squadra?
Non quando ero presente perché il gruppo non era a ranghi completi

Cosa ti è piaciuto di Garcia?
L’umanità, mi ha fatto sentire uno del gruppo che non è mai andato via. Posso parlare solo bene di lui, ha un bel rapporto con i giocatori, basta vedere le esultanze dei giocatori che esultano verso di lui, si vede dalle piccole cose la serenità di un gruppo.

Fonte: sky sport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom