Breaking News

Cinesi sbarcano in Italia,comprato il Pavia

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 04-07-2014 - Ore 18:54

|
Cinesi sbarcano in Italia,comprato il Pavia

È arrivata un'altra svolta storica per il calcio italiano. Dopo la Roma americana e l'Inter indonesiana, ecco che sulla scena del pallone nazionale si affaccia anche la prima società di proprietà cinese. È il Pavia calcio, 102 anni di storia, formazione che partecipa al campionato di LegaPro. Dopo una trattativa, iniziata due mesi fa e conclusasi la scorsa notte, il club azzurro è stato ceduto dalla famiglia Zanchi (che era proprietaria del 90,5 per cento delle quote) alla società Agenzia per l'Italia che ha sede a Milano ed è controllata dal fondo Pingj Shanghai investments. La firma per il passaggio di proprietà, al termine dell'ultimo incontro svoltosi nello studio del notaio Carmelo Di Marco di Pavia, è stata posta da Pierlorenzo Zanchi, presidente uscente, e da Xiaodong Zhu e Qiangming Wang, i due soci cinesi di Agenzia per l'Italia. I contatti tra le parti erano iniziati alla fine di aprile, dopo che la famiglia Zanchi aveva annunciato pubblicamente di volersi disimpegnare dalla guida del Pavia calcio. In questi anni la società azzurra ha militato stabilmente nel campionato di Prima divisione della LegaPro. La proprietà ha sempre fatto fronte alle necessità economiche. Ma nella scorsa primavera il presidente Pierlorenzo Zanchi ha spiegato che era venuto il momento di farsi da parte. A quel punto il fondo di investimento di Shanghai ha subito manifestato il suo interesse. La trattativa è stata lunga e complessa, anche perchè i cinesi hanno voluto acquistare il 100 per cento della società: è stato necessario liquidare i soci di minoranza, che detenevano il 9,5 per cento delle quote. Una volta superato anche questo scoglio, l'accordo è stato raggiunto. Nei prossimi giorni i nuovi proprietari del Pavia dovranno presentare la fidejussione per formalizzare l'iscrizione al prossimo campionato. Domani intanto verranno presentati ufficialmente i primi due nomi del nuovo Pavia: il direttore generale e sportivo è Massimo Londrosi, che in passato ha già fatto parte dello staff dirigenziale azzurro e che ha lavorato nel calcio professionistico in società come Ancona, Varese, Pisa e Casale; il ruolo di allenatore è stato affidato a Riccaro Maspero, ex centrocampista di Cremonese, Sampdoria e Torino, reduce dall'aver vinto il campionato di Eccellenza (ed essere stato promosso in serie D) alla guida del Ciliverghe Mazzano.

Fonte: ANSA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom