Breaking News

Comandare o inseguire? Roma all'esame di maturità

condividi su facebook condividi su twitter Di: Federico Paolini 25-11-2013 - Ore 17:00

|
Comandare o inseguire? Roma all'esame di maturità

E' arrivato il momento che aspettavano tutti fuori dalle mura di Trigoria. Quella fase in cui, una squadra che sembrava invincibile, avrebbe dovuto vedersela con un periodo complicato. 

Sono arrivati solo due pareggi consecutivi, è vero, ma la Roma fino a ieri capolista ha dimostrato di avere qualche difficoltà nelle ultime uscite. E la Juventus sembra sempre più lo schiacciasassi delle ultime tre stagioni. 

Nella sfida di questa sera contro il Cagliari, avversario storicamente ostico, rivedremo in campo Gervinho e forse Mattia Destro. Ritorni importanti, che fanno da preludio a quello più atteso che dovrebbe avvenire contro la Fiorentina, quando Francesco Totti riprenderà la Roma per mano.

A questo punto è lecito aspettarsi una risposta importante dagli uomini di Rudi Garcia. Perchè cavalcare l'onda dell'entusiasmo è facile, ma solo le grandi squadre riescono a rialzarsi subito dopo aver inciampato. In un campionato difficile come il nostro, tra l'inseguire una super squadra come la Juventus o comandare c'è tutta la differenza del mondo. 

Tutta la differenza che c'è tra una buona squadra ed una squadra vincente.

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom