Breaking News

Come Rudi Garcia ha architettato la resurrezione dei giallorossi

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 10-06-2014 - Ore 19:30

|
Come Rudi Garcia ha architettato la resurrezione dei giallorossi

AS Roma

C'era una volta la Generazione d'oro di Gabriel Batistuta, Cafu, Vincent Candela, Emerson e Vincenzo Montella, insieme con i giovani Francesco Totti e Walter Samuel, che hanno conquistato il titolo con Fabio Capello, proprio a cavallo del millennio. Qullo immediatamente successivo un periodo di lunga siccità . Poi si sono susseguiti Luciano Spalletti e Claudio Ranieri, e poi altre stagioni di grande mediocrità e nessuna presenza nel calcio europeo...il cambiamento sembrava inevitabile.

Arriva Rudi Garcia

Al momento di arrivare a Roma, Rudi Garcia era tutt'altro che un soggetto ben noto. Ma per la sua età relativamente giovane, aveva accumulato una discreta esperienza manageriale. Intendiamoci, non era la prima scelta del club, il direttore sportivo della Roma, Walter Sabatini aveva in mente  Massimiliano Allegri e Walter Mazzarri. Quando entrambi declinarono l'offerta della Roma, Sabatini volse gli occhi su Garcia, un "coach" relativamente sconosciuto che aveva goduto di un certo successo durante il suo percorso in Ligue 1, sponda Lille. Dopo aver raggiunto il titolo in Francia, scontrandosi con grossi calibri come il Paris Saint-Germain ed il Marsiglia, Garcia ha seguito una filosofia di calcio offensivo, credendo che fosse il mezzo migliore per raggiungere il successo. Non solo portare il successo a Lille, è stato anche fondamentale nella crescita di star come Eden Hazard, Rio Mavuba, Gervinho e Mathieu Debuchy (....) 
La nomina di Garcia alla AS Roma è stato accolta con prudenza dai tifosi che erano scettici di avere un tecnico sconosciuto per il loro grande club. Garcia ha fugato ogni dubbio, regalando ai fan un nuovo traguardo glorioso:  10 vittorie consecutive, il miglior inizio in Serie A della storia.

Ricostruzione AS Roma
La Roma ha iniziato con un rimpasto, per portare i giocatori giusti utili a soddisfare i piani per il futuro. Hanno detto addio al veterano portiere Maarten Stekelenburg, il sempre imprevedibile Dani Osvaldo, ed i talenti in erba Erik Lamela, Marquinhos e Bojan Krkic. Un'adeguata sostituzione era la necessità del momento. Acquisti chiave quelli di Mehdi Benatia, Kevin Strootman e Adam Ljajic, la cui energia e il talento hanno avuto enormi richieste nel mercato europeo. (....) 

L'approccio di Garcia
Rudi Garcia ha avuto una carriera variegata. Oltre ad essere stato un giocatore ed un manager, è stato importante il fatto di aver in una serie di ruoli di supporto come il fisioterapista, ed analista per vari club. (...)
Garcia è uno che cerca l'equilibrio, dando uguale importanza sia per attacco e difesa. Ora la Roma ha segnato più gol e ne ha subiti molto meno rispetto alla passata stagione. La Roma è compatta, con tutta la squadra in difesa, sempre in attesa di una possibilità di partire in contropiede. L'alta velocità del loro gioco permette di essere più pericolosi ed efficaci.

Totti e De Rossi
In questa stagione, i due generali romani si sono aggiornati per i pilastri immobili di questa squadra giovane, che la conduce avanti in tutto.
Francesco Totti ha prodotto gran spettacolo come un "falso nove" come ai tempi di Luciano Spalletti (....)  Con Totti, Gervinho e Florenzi, Garcia ha replicato la formula di successo di Lille, dove Gervinho, Eden Hazard e Moussa Sow erano estremamente efficaci insieme. Gervinho, che ha giocato in Premier League, ha fatto passi da gigante in questa stagione. (....) 
Sotto la regia di Daniele De Rossi con Kevin Strootman e Miralem Pjanic, la Roma ha uno dei centrocampi migliori in Europa, sia tecnicamente che tatticamente. 4-3-3 di Garcia che di solito allinea un centrocampista difensivo davanti alla difesa. (....) De Rossi è sembrato un giocatore rinato, dopo le turbolenze avute sotto Luis Enrique e Zeman. (...) 

Conclusione
Una base forte e una splendida prestazione in questa stagione, il futuro è davvero brillante per la Roma. (...) Si tratta di una nuova alba per la storia della AS Roma, con la bellezza, la creatività ed il talento, con una difesa compatta ed audace. (...) Ci sono preoccupazioni circa la durata di Totti. Ma Garcia vorrebbe trovare un buon equilibrio nella Roma...e puntare al titolo

LEGGI LA NEWS ORIGINALE

Fonte: thehardtackle.com

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom