Breaking News

CONFERENZA STAMPA- SPALLETTI: "Terzo posto? Ci interessano le prestazioni. Pjanic è entrato con qualità"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 12-02-2016 - Ore 23:34

|
CONFERENZA STAMPA- SPALLETTI:

"Il Carpi si è difeso bene, nella ripresa abbiamo inserito Pjanic che nello stretto sa muovere bene la palla e cambia gioco da una parte all'altra e questo è fondamentale, è stato importante che lui sia entrato con la testa giusta in quel momento della partita. Terzo posto? A noi interessano altre cose come le prestazioni, se non fai queste prestazioni non arrivi da nessuna parte, se facciamo un'ora di partita e poi rischiamo non conta niente parlare di classifica. Sono soddisfatto della prestazione. Per noi quando si legge che lottiamo per la Champions League tutto ha un effetto ma se rischiamo spesso con tutti gli avversari non possiamo parlare. Stasera invece abbiamo fatto questo, cioè abbiamo accumulato delle certezze che ci devono permettere di arrivare in paradiso, cioè la Champions League. L'aspetto sul quale dobbiamo sempre lavorare è quello psicologico, se a una squadra gli si dice che non è preparata, che per due mesi può perdere le partite perché non ha la preparazione sarebbe una cosa autolesionista. La Roma ha delle possiblità di corsa, Digne e Florenzi hanno fatto una buona partita così come Pjanic che è entrato con qualità, la corsa che ha fatto il Carpi nel primo tempo ha agevolato un giocatore come Pjanic che ha quelle geometrie lì, nella ripresa sono arrivati meno feroci rispetto al primo tempo, hanno dimostrato di stare bene. La nostra squadra parte dal centro del campo e arriva in cima alla Curva Sud, ora che ci manca quel pezzo oltre la porta ci sentiamo di meno dentro la partita, c'è stata questa riunione e non è con il chiudere che si risolvono le cose, le autorità sanno fare il loro lavoro. Dobbiamo cogliere il segnale che ci hanno mandato, si rischia di essere incompleti senza i nostri tifosi. Come già detto, Digne e Florenzi hanno giocato bene, poi cito Vainqueur che stasera si è fatto trovare prontissimo, ha fatto un lavoro straordinario così come Manolas e Rüdiger che hanno tenuto la squadra cortissima, Dzeko ha lottato, Salah fatto il suo lavoro, Perotti ha giocato trequartista sotto Dzeko. Lui ha corsa, sa gestire il possesso palla, Dzeko ha fatto quello che doveva fare, ci sono stati segnali positivi, sono tutti supersufficienti, c'è solo questo fatto del tifo che stasera è stato eccezionale, spero di dargli la sufficienza anche la prossima volta".

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom