Breaking News

Conte, Allegri ed Iturbe: una giornata da ricordare

condividi su facebook condividi su twitter Di: Federico Paolini 17-07-2014 - Ore 16:00

|
Conte, Allegri ed Iturbe: una giornata da ricordare

Come ogni anno il calciomercato si accende a sprazzi, fino allla fase finale di agosto. Ieri abbiamo avuto una di quelle giornate ad alta intensità, nel caldo di luglio ma anche nel freddo dei rapporti tra Antonio Conte e la "vecchia signora".

L'ex capitano juventino ha deciso di porre fine alla sua avventura sulla panchina bianconera, dopo tre anni di successi in serie A. In quel campionato che ora spera di vincere la Roma, anche grazie alla grave perdita subita dalla diretta rivale, che dovrà fare a meno del carattere e della determinazione di quello che potrebbe essere il prossimo ct della nazionale italiana. 

Su quella panchina che poteva essere di Max Allegri, uno che non è troppo amato a Roma, ma a quanto pare neanche a Torino. I tifosi della squadra campione d'Italia non hanno preso bene l'accordo con l'ex allenatore del Milan, considerato da molti inadatto al compito che gli è stato assegnato: mantenere la Juventus al vertice in Italia e portarla a competere con le grandi d'Europa

In Europa sarà impegnata anche la Roma, con un turbo in più. L'acquisto di Juan Manuel Iturbe, soffiato proprio alla Juventus, porta ulteriore velocità ed imprevedibilità ad un attacco già molto pericoloso grazie ad un certo Gervinho. Senza contare che il talento acquistato da Sabatini ha un sinistro al fulmicotone e l'abitudine, tipica degli esterni argentini (vedi el coco Lamela), di puntare l'avversario con continuità durante tutti i 90 minuti. Un colpo per il presente e per il futuro, visto che ha solo 21 anni, che può tranquillizzare un Garcia che chiedeva maggior competitività per affrontare le due competizioni più importanti al meglio. 

In un giorno solo sono cambiate molte cose. La Juve non ha più il suo Conte, la Roma ha un nuovo (I)turbo e c'è sicuramente da stare Allegri. I giallorossi ora sono più vicini alla Juventus. 

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom