Breaking News

Dagospia: Pallotta vuole vendere la Roma

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 17-01-2016 - Ore 13:46

|
Dagospia: Pallotta vuole vendere la Roma

Bomba o bufala? La notizia, di certo, è di quelle destinate a scuotere il mondo del calcio romano. Anche perché arriva a meno di 24 ore dalla conferenza stampa in cui Luciano Spalletti ha lodato pubblicamente la "fede giallorossa" del presidente James Pallotta. Ebbene, secondo Dagospia, il tifoso romanista numero uno si sarebbe stancato e avrebbe deciso di vendere la Roma.

La notizia, spiega il sito di Roberto D'Agostino, arriva direttamente da Boston. "Pallotta & soci - scrive Dagospia - hanno dato incarico a un loro rappresentante di vendere la squadra giallorossa. Il cambio di guardia sulla panchina, fuori Garcia dentro Spalletti, è solo un tentativo di dare una ripitturata a una squadra messa sul mercato".

Sono trascorsi quasi 5 anni da quando Pallotta, insieme a tre imprenditori statunitensi, Thomas DiBenedetto, Michael Ruane e Richard D'Amore, decise di acquistare la società. Cinque anni in cui il presidente ha spesso dovuto fare i conti con le "intemperanze" della tifoseria (ricordate i "fucking idiots"?) ma anche con le difficoltà del calcio italiano che, a differenza di quello di altri Paesi, fatica e non poco a sviluppare il proprio aspetto "imprenditoriale".

"I motivi sono tanti - sottolinea Dagospia - (il periodo nero della squadra, guidare una società calcistica decisamente caotica da oltre oceano, il progetto del nuovo stadio a Tor di Valle arenato nei cunicoli del Comune di Roma, eccetera) ma, gratta gratta, la causa numero uno che spinge Pallotta a vendere è semplice: non c’è business, si guadagnano solo botte di bile e lo sport-impresa, come in Gran Bretagna Germania e Stati Uniti, in un paese come l’Italia non funziona. Meglio vendere".

LEGGI ARTICOLO DE IL TEMPO

LEGGI LA NEWS ORIGINALE

Fonte: dagospia - Il tempo

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom