Breaking News

Daniele Berretta (ex di Roma ed Atalanta): "La situazione della Roma è uno shock ma ha le carte in regola per arrivare seconda"

condividi su facebook condividi su twitter Di: Gabriele Nobile 14-04-2015 - Ore 17:45

|
Daniele Berretta (ex di Roma ed Atalanta):

Daniele Berretta, centrocampista cresciuto nelle giovanili della Roma tra la fine degli anni ’80 ed i primi anni ‘ 90, per lui oltre una ventina di presenze nella prima squadra giallorossa per poi migrare verso altri lidi importanti come Cagliari e Bergamo con l’Atalanta. Dopo una breve esperienza con l’Ancona chiude la sua carriera a Brescia. Curiosità: Daniele Berretta è stato Campione d’Europa con l’Under 21 nel 1994, vinta dagli azzurrini di Cesare Maldini in finale contro il Portogallo dove giocavano giocatori importanti come Luis Figo e Rui Costa (Questa la formazione titolare dell’Italia U21 nel match contro i lusitani: Toldo, Cherubini, Cannavaro, Berretta, Colonnese, Panucci, Muzzi, Scarchilli, Filippo Inzaghi, Carbone, Marcolin) insomma niente male per un ragazzo romano, tutta grinta, cuore e polmoni. Adesso Berretta, dopo aver preso il patentino di 2a categoria, è allenatore in seconda dell’Ostia Mare (Campionato Nazionale di Serie D): “Esperienza importante e formativa per me..”

In vista del match contro l’Atalanta di domenica prossima abbiamo chiestoper, i lettori di insideroma, a Daniele un parere sulla squadra allenata da Edy Reja, oltre a farci un’analisi del periodo della Roma, visto che  Berretta è stato di casa a Bergamo dove ha fatto il suo esordito il 14 gennaio 2001 in Reggina-Atalanta 1-0 mentre la sua ultima partita disputata con la maglia nerazzurra è stata Atalanta-Como 2-1, il 17 maggio 2003, per Daniele in tutto 77 presenze con la casacca nerazzurra oltre a  5 gol.

La situazione attuale della Roma, che ne pensi?

Beh certamente da come era partita la squadra di Garcia si può dire che adesso è un vero e proprio shock, per la squadra e per i tifosi; le cose sono cambiate in maniera repentina. Il fatto di essere partiti per lottare per il primo posto, che era l’obbiettivo di inizio stagione, e la Lazio che ha superato i giallorossi  in questa fase ci ha lasciato tutti interdetti. Ma penso che sarà sprint fino alla fine e ti dico che anche il Napoli si inserirà in questa lotta per il 2° posto. Penso che la Roma abbia le carte in regola per poterci arrivare e salvare in parte la stagione.

Domenica la Roma affronterà l’Atalanta, squadra nella quale tu hai militato..

E’ si, l’Atalanta è proprio un cliente scomodo per la Roma, almeno in questa fase, con un allenatore esperto, che da tanti anni è nel giro della Serie A che conosce poi la piazza di Roma, avendo allenato la Lazio, ci sarà bisogno del sostegno dei tifosi, nonostante la Curva Sud sarà vuota per la penalizzazione, quindi sarà fondamentale il sostegno dei tifosi degli altri settori. I giocatori della Roma so che ci tengono ed i tifosi dovranno garantire il supporto alla squadra fino alla fine….Sarà importantissimo vincere e sinceramente credo che la Roma vincerà !!

Come d’altronde i tifosi dell’Atalanta?

Si è vero, la piazza di Bergamo è molto calda: saranno tantissimi i tifosi che accompagneranno la squadra, garantendo un sostegno importante, apporto fondamentale specialmente per le gare casalinghe. Certo non c’è paragone con la Roma e con i tifosi giallorossi, per numero ed intensità ma credimi Bergamo, nel bene o nel male è un ambiente importante.

Daniele per chiudere, non posso non chiederti di Francesco Totti; nella tua seconda stagione giallorossa, dopo il ritorno dal prestito di Vicenza (1993-94) lui esordiva ! Un ventennio è passato eppure Francesco è ancora lì, sensazioni?

Incredibile, un giocatore eccezionale, dal tocco di palla incredibile oltre ad una intelligenza tattica enorme.

Ma ti saresti aspettato di trovartelo anche tra i bomber più prolifici della Serie A?

Sinceramente no!! Ritenevo che Francesco avrebbe fatto la carriera di un grande campione, ma arrivare a pensare che poi nel tempo, sarebbe arrivato al secondo posto dopo Piola nel ranking dei bomber, no ! forse era troppo pure per me immaginarlo in quel periodo!

Fonte: Gabriele Nobile- Insideroma

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom