Breaking News

De Rossi e la Roma, un amore ai titoli di coda

condividi su facebook condividi su twitter Di: Federico Paolini 30-05-2013 - Ore 14:30

|
De Rossi e la Roma, un amore ai titoli di coda

Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano, dice una canzone di Antonello Venditti. Ma ce ne sono anche altri che si trascinano, quando non si vuole accettare l'dea di un allontanamento. 

Quella tra De Rossi e la Roma è una storia d'amore che esiste da sempre. Da quando Daniele dava i primi calci nelle giovanili giallorosse, o quando fece i primi passi in prima squadra. "Questo diventerà uno dei migliori in Europa" Il commento di un intenditore come Fabio Capello, quando lo vide all'opera nei primi allenamenti. 

Ne sono successe tante di cose, da quel 30 ottobre 2001, data dell'esordio in prima squadra in Champions contro l'Anderlecht. Tanti allenatori, tanti gol e tante esultanze sotto la curva sud con la giugolare ben in vista. 

Tutte immagini che quest'anno non abbiamo ammirato. Da ormai tre anni Daniele non riesce più a mettere in campo quella grinta e quell'attaccamento  alla maglia che lo ha sempre contraddistinto. Una serie di fattori hanno inciso, ma forse quell'amore così intenso è ormai stato consumato. 

Nella prossima sessione di mercato si potrebbe concretizzare un trasferimento storico, con Chelsea e Real Madrid che stanno ancora alla finestra. C'è ancora voglia di puntare su di lui, nonostante tutto, e si parla di cifre importanti. Per Daniele potrebbe essere un'occasione unica, per rilanciare la sua carriera, magari in un ambiente meno pressante.

La Roma e De Rossi devono valutare. Se trascinare ancora questo amore sopito, oppure finirla qui. La certezza è che resteranno ricordi bellissimi, incancellabili nella mente di ogni tifoso giallorosso. 

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom