Breaking News

Deferiti Tare e la Lazio per violazione del regolamento sugli agenti

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 19-02-2014 - Ore 14:05

|
Deferiti Tare e la Lazio per violazione del regolamento sugli agenti

Attraverso un comunicato ufficiale, la Figc ha reso noto che il Procuratore Federale ha deferito alla Commissione Disciplinare:

-per violazione di cui all’art. 1, comma 1, del CGS in relazione all’art. 1, comma 3, e art. 19, comma 3, del Regolamento Agenti, e dell'art. 1, comma 1, del CGS e dell'art. 10, comma 1, del CGS:


• Il Sig. Ulisse SAVINI, agente di calciatori iscritto all’albo F.I.G.C.;


1) avendo prestato, nel luglio/agosto 2012, la propria opera di agente nelle trattative aventi ad oggetto le prestazioni sportive dei giocatori Emanuele Testardi, Kevin Mathiew Vinetot, Marco Cabeccia, Mobido Diakhite, nonostante fosse inibito, giusto provvedimento C.D.N. n. 5/CND del 19/7/2012,
2) per aver concorso nella violazione dei calciatori e dei dirigenti che hanno partecipato alle trattative indicate al punto 1).

-per violazione dell’art. 1, comma 1, del C.G.S. in relazione all’art. 10, comma 1, del C.G.S.


• il Sig. Igli TARE, D.S. della S.S. Lazio,

per avere, nella trattativa avente ad oggetto prima il rinnovo del contratto e, di seguito, il trasferimento ad altra società del calciatore Mobido Diakhite, trattato con l’agente Ulisse Savini nel mese di agosto dell’anno 2012, nonostante la licenza di costui fosse sospesa;

-per violazione di cui all’art. 4, comma 2, del C.G.S.


• La Società S.S. LAZIO S.p.A.


per responsabilità oggettiva per le violazioni ascritte al proprio dirigente Igli Tare.

Clicca qui per leggere il comunicato ufficiale

Fonte: figc.it

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom