Breaking News

DINO VIOLA, il presidente dell'orgoglio romanista

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 19-01-2014 - Ore 13:55

|
DINO VIOLA, il presidente dell'orgoglio romanista

ADINO VIOLA, detto Dino, nasce il 22 maggio 1915 ad Aulla, in provincia di Massa Carrara. Mandato a Roma dalla famiglia per studiare, nella capitale comincia anche a giocare all'inizio degli anni trenta, al campo di Testaccio, quando era allenatore Herbert Burgess. Viola si laurea in ingegneria, e nel dopoguerra apre in Veneto un'industria di parti meccaniche per armamenti. 

E' stato presidente dell'A.S.Roma per undici anni: dal 16 maggio 1979 al 18 gennaio 1991. Rileva la Roma da Gaetano Anzalone e in pochi anni fa diventare il club uno dei più forti d'Europa. Si racconta che  durante il viaggio di nozze partì in bicicletta per seguire la Roma in trasferta. 

Nei suoi 11 anni e otto mesi di presidenza la Roma vinse uno scudetto (1982/1983) ottenendo inoltre 3 secondi posti (1980/1981, 1983/1984 e 1985/1986), 5 Coppe Italia (1979/1980, 1980/1981, 1983/1984, 1985/1986 e 1990-1991), una finale di Coppa dei Campioni, una di Coppa UEFA, 2 scudetti primavera, 2 trofei di Viareggio. Una Roma, la sua che raccolse meno di quanto meritava.  

Restano impresse le sue battaglie che lo portarono in conflitto con il Palazzo del calcio, con la Juventus e le grandi del nord.

Diplomatico, ironico, intelligente, arguto. Nella ricorrenza della sua scomparsa, il ricordo della redazione di Insideroma per quello che sempre resterà il presidente dell'orgoglio romanista. 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

manila 19/01/2014 - Ore 20:33

Grande presidente!!!!!!!!!!!!!

chiudi popup Damicom