Breaking News

Le seconde stagioni di Edin Dzeko

condividi su facebook condividi su twitter Di: David Moresco 05-06-2016 - Ore 16:08

|
Le seconde stagioni di Edin Dzeko

L’attaccante bosniaco Edin Džeko ha trascorso con la maglia della Roma la stagione più negativa della sua carriera e la sua permanenza sembra spaventare la maggior parte dei tifosi. L’arrivo dell’attaccante nella Capitale era stato accolto dai romanisti come una star di Hollywood, che vedevano in lui l’attaccante tanto atteso e richiesto da anni, capace di “sfonnà ‘a porta”. 

Džeko, nonostante la fama di cecchino implacabile, ha clamorosamente toppato la sua prima stagione in Serie A: 8 gol in 31 partite sono troppo pochi per un centravanti.

 

Nonostante i numeri pietosi della stagione appena conclusa, c’è ancora qualcuno che nutre qualche (poca) speranza nell’attaccante bosniaco, aggrappandosi ad una teoria, chiamiamola “teoria della prima stagione”: la teoria riprende ogni inizio di stagione di Edin Džeko con le maglie di Wolfsburg, Manchester City e, infine, AS Roma.

 

Edin Džeko inizia la sua stagione al Fotbalový Klub Teplice, conosciuto come Teplice, una società calcistica ceca dove realizza 16 gol in una stagione e mezzo.

Nel 2007 passa al Wolfsburg per 4 milioni di euro ed un contratto fino al 2011; la prima stagione del “diamante di Bosnia” in Germania sostiene la “teoria della prima stagione”: buon inizio di stagione (5 reti in 12 partite) , ma con un netto calo nella seconda parte, che gli farà concludere al posto numero 27 della classifica cannonieri della Bundesliga con 8 gol in 28 presenze.

 

La seconda stagione in terra tedesca di Edin Džeko ha il sapore del riscatto: 26 gol in 32 partite, miglior giocatore del torneo, candidato al Pallone d’oro 2009, coppia più prolifica della storia della Bundesliga assieme al brasiliano Grafite e Wolfsburg campione di Germania.

 

I gol, tanti gol, segnati con la maglia biancoverde (85 gol in 142 presenze) fanno lievitare il prezzo dell’attaccante di Sarajevo e attirano l’interesse di molte squadre: nel mercato invernale Džeko passa al Manchester City per 35 milioni di euro e da gennaio a fine stagione segna solamente 2 gol in 15 partite. Nel secondo anno in Inghilterra Edin Džeko segna 14 gol in 30 partite e raggiunge solo l’anno successivo l’apice con la maglia dei “Citizens”, segnando 16 gol in 31 partite.

 

Si, probabilmente Edin Džeko non ha rispettato le aspettative dei tifosi romanisti, ma il giocatore non si arrende davanti ad una stagione negativa. E’ pronto a mettersi di nuovo in corsa e combattere lo scetticismo dei tifosi, gli stessi che lo scorso anno lo avevano osannato a Fiumicino e che ora vorrebbero vederlo più lontano possibile da Roma. 

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom