Breaking News

E' Inter-Roma, a San Siro va in scena il festival del gol?

condividi su facebook condividi su twitter Di: Federico Paolini 24-04-2015 - Ore 18:30

|
E' Inter-Roma, a San Siro va in scena il festival del gol?

E' la sfida tra la pazza Inter e la Roma nostra, quella che accenderà la serata milanese di domani. Una partita storicamente ricca di gol e spettacolo, tra due squadre che si sono spesso date battaglia a suon di giocate di pregievole qualità tecnica, sia a San Siro che all'Olimpico. Ma sarà così anche questa volta, con un'Inter che staziona nelle zone intermedie della classifica e una Roma che fa fatica a segnare? 

I gol segnati negli ultimi dieci Inter-Roma sono ben 36, per una media di 3,6 a match. Ma anche prima del 2004-2005, le due squadre se le sono date spesso di santa ragione, come in occasione del 3-3 della stagione 2002-2003, quando l'undici di Fabio Capello recuperò lo svantaggio di due gol acciuffando un insperato pareggio. 

Come non ricordare poi il 3-1 per i giallorossi del 2006-2007. L'Inter, guidata allora come oggi da Roberto Mancini, era ad un passo dalla conquista del titolo quando Totti e compagni decisero di rimandare la festa. L'intenzione della Roma fu subito chiara, quando Simone Perrotta mise in porta un cross radente di un Cristian Chivu che pochi mesi dopo sarebbe approdato proprio all'Inter. Intrecci di mercato, che portarono sulla sponda nerazzurra di Milano anche Amantino Mancini, che era in campo con la maglia della Roma in quella giornata. Dopo il rigore di Materazzi saranno la punizione di Totti e il destro da fuori di Marco Cassetti a rimandare di una settimana i caroselli nerazzurri.

L'Inter ebbe poco da festeggiare anche nel marzo del 2009, quando ancora la frizzante Roma di Luciano Spalletti andò a Milano senza paura, spaventando la capolista con un colpo di testa perfetto di Daniele De Rossi e con un inserimento micidiale del norvegese Riise. Dopo l'intervallo Balotelli accorciò le distanze ma poco dopo fu Matteo Brighi a riportare la Roma in vantaggio di due gol. Vantaggio che sembrava bastare, quando Balotelli realizzò un calcio di rigore concesso da Rizzoli ed il "solito" Hernan Crespo completò la rimonta. 3-3 finale e grande spettacolo a San Siro. 

Spettacolo protagonista anche nel 2012-2013, con Zdenek Zeman sulla panchina giallorossa. Nella partita che sembrava dare il via ad una grande stagione dell'ex allenatore del Pescara, Florenzi ed Osvaldo (doppietta) illusero i tifosi giallorossi. Finì 1-3 per la Roma, con gol interista dell'ex di turno Cassano

La stagione successiva è storia recente, con Rudi Garcia che aveva già rimesso la chiesa al centro del villaggio nel derby contro la Lazio. Era la giornata sette ed arrivò la settima delle dieci vittorie consecutive che permisero alla Roma di scrivere una pagina della storia del calcio italiano. La doppietta di un infinito Francesco Totti ed il gol ancora di Alessandro Florenzi fecero capire all'Italia intera che la squadra di Garcia non era una favola ma una bella realtà.

Tornare alla realtà, è quello che si augurano i tifosi giallorossi in questo momento, dopo gli incubi dei tanti pareggi e delle deludenti prestazioni come quella di domenica scorsa contro l'Atalanta. Inter-Roma è stata spesso il festival del gol, ma la Roma è il nono attacco del campionato e l'Inter non se la passa benissimo in termini di gioco e spettacolo. Quale occasione migliore per invertire la tendenza e rispettare la tradizione?

 

Fonte: Federico Paolini- Insideroma

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom