Breaking News

ESCLUSIVA Insideroma- CESARI: "Squalifica Destro? Una cosa mai vista. Il campionato è stato condizionato dagli errori arbitrali. Sulla sudditanza psicologica..."

condividi su facebook condividi su twitter Di: Federico Paolini 10-04-2014 - Ore 22:00

|
ESCLUSIVA Insideroma- CESARI:

Il fatto della settimana è stato senza dubbio quello della squalifica di Mattia Destro, per la manata rifilata al difensore del Cagliari Astori. Per parlare di questo, ma non solo, abbiamo sentito il parere dell'ex arbitro Graziano Cesari, 167 partite dirette in serie A: 

"Partiamo dal fatto più caldo dell'ultimo periodo, la squalifica di Mattia Destro. E' d'accordo con la decisione del giudice sportivo?

Non sono assolutamente d'accordo, per due ragioni. La prima è che non si può scomporre l'accaduto: l'arbitro è intervenuto per fischiare il fallo di Destro su Astori, ha preso un provvedimento, e lì doveva finire il tutto. Il giudice sportivo non ha la facoltà di scomporre l'azione, l'arbitro ha valutato la situazione, quindi la prova TV è inutilizzabile da regolamento. 

L'altro aspetto che mi lascia perplesso, è che alle 11:58 il giudice sportivo ha chiamato l'arbitro, che gli ha dato un certo tipo di risposta, mentre dopo cinque ore lo ha richiamato e questi gli ha specificato il fatto. Tutto ciò non è mai successo nella storia del diritto sportivo. 

Crede che il ricorso possa andare a buon fine per la Roma? 

Credo proprio di si, non sono un esperto di diritto sportivo, ma avendo l'arbitro giudicato in quel modo, ripeto, il giudice sportivo non avrebbe potuto scomporre l'azione, dividendo il fallo dalla manata di Destro. 

Crede che gli errori abitrali abbiano penalizzato i giallorossi in questa stagione?

E' una domanda che mi fanno su tutte le squadre. In questo campionato la classe arbitrale ha commesso bruttissimi errori, penalizzando un po tutti. Non so se la Roma sarebbe dovuta essere prima, seconda, quinta o decima, perchè non ho tutti gli episodi in mente, ma gli errori arbitrali hanno condizionato il campionato. 

Pensa che ci sia un trattamento diverso a seconda della squadra? 

Spero che non sia così... Domenica ho visto errori che hanno penalizzato il Milan, altre volte la Juventus. Ma siccome che queste squadre vincono, questi errori finiscono nel dimenticatoio. La sudditanza psicologica però esiste, anche se è un concetto che ho voluto sempre togliere dalla mia mente, e negli ultimi anni si è accentuata."

 

 

 

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom