Breaking News

Esclusiva Insideroma - Pavanello (Ad Macron): "Mai entrati in trattativa con l'AS Roma. Atipica la risoluzione con Kappa"

condividi su facebook condividi su twitter Di: Marcel Vulpis 13-03-2013 - Ore 12:00

|
Esclusiva Insideroma - Pavanello (Ad Macron):

Insideroma.com ha cercato di capire insieme a Gianluca Pavanello, amministratore delegato di Macron (uno dei player italiani di spicco dell'abbigliamento sportivo/da gara), gli sviluppi di quello che sarà il contratto Kappa, chiuso ufficialmente pochi mesi fa ed oggi oggetto di un contenzioso in ambito legale. Il ceo dell'azienda bolognese ha spiegato, in modo tecnico, cosa potrebbe succedere nella prossima stagione, se il club di Trigoria confermerà di voler acquistare da un operatore del settore esclusivamente materiale "unbranded".

D) Macron è mai entrata nella trattativa con la AS Roma per la fornitura di materiale da gara nella prossima stagione?
R) Mai. E' stata una notizia priva di fondamento ripresa erroneamente da alcune fonti di informazione.

D) Ma siete mai stati contattati dalla dirigenza di Trigoria?
R) No. Non li abbiamo neppure cercati, ad essere sincero.

D) Che idea si è fatta di questa notizia? Se dovesse trovare conferma, vedrebbe un'azienda di abbigliamento fornire materiale gara senza marchio per l'intera stagione.
R) Tecnicamente si tratta di materiale "unbranded" (senza marchio, ndr), questo soprattutto per non dare visibilità a chi lo fornirà.

D) E' una moda crescente nel settore dell'abbigliamento sportivo?
R) Direi di no. E' la prima volta che assisto a qualcosa di simile nel mondo del calcio.

D) Come definirebbe questa situazione?
R) Sicuramente atipica, così come la risoluzione del contratto tra BasicNet (attuale fornire tecnico della squadra) e AS Roma.

D) Perchè?
R) La ragione è semplice. Di solito di fronte ad una risoluzione improvvisa di un contratto, c'è sempre un pre-contratto o un contratto già firmato con un altro marchio, proprio perchè la squadra deve scendere obbligatoriamente in campo con divise di gare ufficiali e brandizzate.

D) Che idea si è fatto?
R) Una situazione assolutamente particolare. L'AS Roma riceveva diversi milioni di euro, che BasicNet doveva garantirle fino alla scadenza del contratto. Adesso sa di dover cercare un nuovo partner tecnico, ma non riceverà quei soldi "sicuri" e soprattutto si vedrà eventualmente costretta a pagare non meno 500 mila euro per la fornitura di questi pezzi unbranded.

D) Complessivamente quanti pezzi saranno?
R) Circa 21-25 mila (incluse le giovanili)

D) Di quanto materiale stiamo parlando?
R) In media 70-74 bancali di roba. Circa due tir di materiale, a copertura delle esigenze della prima squadra, ma anche delle giovanili.

D) E' sul fronte del merchandising?
R) Altro bel problema da risolvere. Kappa produceva su licenza ed era tenuta per contratto a riconoscere all'AS Roma royalties sulla base del venduto. Non credo che questo fornitore si occuperà anche di questi aspetti. Anzi lo escludo a priori.

D) Macron è sponsor tecnico di Bologna, Napoli e soprattutto SS Lazio. Come è andato questo primo anno con i "cugini" biancocelesti?
R) Molto bene, superiore alle attese. Abbiamo registrato un +20% rispetto al venduto della collezione di una stagione fa, quando ancora c'era Puma.

sempre sullo stesso tema:

http://www.insideroma.com/news/breaking-news/bloomberg-nike-asroma-id.425

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

Ric 13/03/2013 - Ore 15:48

Daje regà l'anno prossimo volevmo solo er baffo!! altro che sta macron laziese!!! Forza Roma!!!

chiudi popup Damicom