Breaking News

Ferrero: "Vinco all'Olimpico e canto Grazie Roma"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 13-03-2015 - Ore 21:36

|
Ferrero:

«Romagnoli? Ce la metteremo tutta per trattenerlo. Anzi, se ce lo lasciano per un altro anno facciamo un favore alla Roma. Glielo ridiamo ancora più forte». Lo ha detto Massimo Ferrero, presidente della Samp, a Rete Sport, pochi giorni prima di Roma-Sampdoria. «Sono ancora un tifoso romanista, ma difendo la mia azienda. Vorrei che lunedì sera, alla fine della partita, fossimo noi a cantare Grazie Roma, ma per i tre punti presi». Non ha visto Fiorentina-Roma di Europa League, ma Ferrero ha avuto un pensiero per De Rossi, finito nell'occhio del ciclone dopo la prestazione del Franchi. «Daniele è un grande calciatore - dice Ferrero - un ragazzo serio, un grande talento. Direi a chi lo critica e ai tifosi meravigliosi della Roma di essere più comprensivi e attenti. La Roma è seconda e se ha perso qualche punto perchè affaticata dagli impegni, ci può stare». In questi ultimi mesi si è parlato molto del caso Parma e Ferrero non ha mezzi termini: «Il calcio è un'azienda come le altre, se dobbiamo trovare un colpevole è il capo azienda - spiega -. La Sampdoria non ha debiti, per cui bisogna stare attenti a fare autogol, portiamo la gente allo stadio e cacciamo via questo Manenti! Chi è? Che cosa fa? È finito!». In casa blucerchiata regna l'armonia, al momento, ma Mihajlovic ha dichiarato che si sente pronto per una big: «Trattenerlo? È lui che deve trattenere me, io sono molto ambizioso. Ha il contratto per un altro anno e, se sarà felice di rimanere, io sarò contento. Se invece avrà la possibilità di andare in Inghilterra ad allenare il Manchester sarò contento anch'io. Se vostra moglie vi dice che è innamorata di un altro, che fate? La tenete o la lasciate andare? Io la lascio andare».

Fonte: Rete Sport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom