Breaking News

Giallorossi in Brasile- Gervinho decisivo, Pjanic trova Messi sulla sua strada

condividi su facebook condividi su twitter Di: Federico Paolini 16-06-2014 - Ore 16:00

|
Giallorossi in Brasile- Gervinho decisivo, Pjanic trova Messi sulla sua strada

C'è anche un po di Roma in Brasile. Nonostante il ct della Nazionale italiana abbia convocato solo il nostro Daniele De Rossi, abbiamo avuto la possibilità di ammirare le gesta di altri tre giallorossi. Tutti scesi in campo nei primi cinque giorni di Mondiale. 

Il primo ad aprire le danze è stato il Brasile di Maicon, vincente contro la Croazia. Il terzino ex Inter non è sceso in campo, ma la sua squadra è riuscita comunque ad avere la meglio su Modric e compagni. La speranza è di vedere all'opera Maicon in una delle prossime due sfide, in cui la squadra di Scolari affronterà Messico e Camerun. 

Da terzino a terzino, sabato pomeriggio è stato il turno di Vasilis Torosidis. Il greco, che da anni rappresenta il suo popolo in campo internazionale, si è dovuto arrendere alla forza esplosiva di Cuadrado e compagni. Nonostante la sconfitta per 3-0, il nostro "Toro" è stato uno dei pochi a mettere in difficoltà la Colombia, sia di testa nel primo tempo che con un assist perfetto nel secondo, quando Gekas ha sparato sulla traversa a portiere battuto. 

Ed ora l'Italia. Capitan futuro Daniele De Rossi ha fatto, contro l'Inghilterra, quello che ha fatto per tutto l'arco della stagione nella Roma: la sentinella davanti alla difesa. Partita di grande disciplina tattica la sua, in cui ha messo in mostra un paio di salvataggi importanti nel secondo tempo, quando c'era da difendere il vantaggio di Balotelli. 

L'uomo del match di Costa d'Avorio-Giappone non poteva che essere lui, la vera sorpresa della stagione della Roma: Gervais Lombe Yao Kouassi, meglio noto come Gervinho. Buona la prima per lui e per la nazionale degli "elefanti", capaci di ribaltare l'iniziale vantaggio di Honda con due colpi di testa, uno di Bony (possibile obiettivo di mercato della Roma) e uno proprio di Gervinho. Niente male per uno che fino ad una stagione fa faceva molta fatica a far gol.

Il gol non lo ha trovato Pjanic, nella sfida di questa notte con l'Argentina di Messi. Proprio la pulga ha deciso il match con un gol dei suoi, ma il nostro Miralem ha dimostrato comunque di essere un giocatore di spessore internazionale, oltre che il centro del gioco della sua nazionale. Forse spostato leggermente più avanti potrebbe sfruttare meglio il suo temibile tiro in porta.

I giallorossi in Brasile ci sono, e danno spettacolo. Chissà, forse uno di loro realizzerà un sogno mondiale... 

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom