Breaking News

Gup di Cremona: "Signori a capo di un'associazione a delinquere"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 20-04-2016 - Ore 23:13

|
Gup di Cremona:

Beppe Signori, ex attaccante della Lazio e della Nazionale, sarebbe diventato il capo del gruppo di scommettitori bolognesi e sarebbe stato a capo di un'associazione a delinquere in grado di smistare denaro, indirizzare offerte a giocatori corrotti e a muoversi perché le scommesse fatte seguissero un iter ben stabilito. Questi i capi d'accusa della procura di Cremona, che parlano di quel sodalizio legato al gruppo di Singapore che finanziava la corruzione. A queste, si aggiunge anche l'accusa di riciclaggio di denaro per Beppe Signori, che da Singapore depositava su un conto corrente a Lugano, in Svizzera e poi ripuliva su altri quattro correnti, sempre nello stesso Paese. 

Gli altri imputati di riciclaggio sono Luigi Sartor, ex difensore di Roma e Parma, il suo commercialista Daniele Ragone e Luca Burini, manager che per vent'anni ha lavorato in Cina. Oggi, hanno parlato le difese di Sartor e Ragoni, davanti al gup Pierpaolo Beluzzi, mentre domani sarà la volta degli avvocati difensori di Signori. Per l'accusa, Ragone e Sartor a Lugano aprirono prima un conto corrente intestato alla loro società, poi altri quattro (Elisir, Cannonau, Teroldego e Syrah) "intestati a Ragone, Signore, Sartor e Burini".

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom