Breaking News

Il Napoli batte il Sassuolo e insidia la Roma

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 16-02-2014 - Ore 17:14

|
Il Napoli batte il Sassuolo e insidia la Roma

Il Napoli continua a vincere. Reduce dal trionfo in semifinale di Coppa Italia con la Roma, affronta la pericolante Sassuolo con il chiaro intento di non perdere altri punti per strada in campionato in chiave Champions e riesce nel suo intento, battendo la squadra di Malesani per 2-0 a Reggio Emilia, grazie ai gol di Dzemaili e Insigne. Con questo successo i partenopei salgono a 50 punti, a -1 dalla Roma, che però deve giocare due gare con Sampdoria e Parma, mentre il Sassuolo resta ultimo a 17. Malesani, per l'occasione, aveva cambiato modulo passando dal 3-5-2 al 3-4-3 e dando spazio all'ex Napoli, Cannavaro, al centro della difesa emiliana. Dall'altra parte con Inler, Jorginho a riposo, e Callejon in panchina, Benitez sceglie il 4-2-3-1, con Behrami e Dzemaili davanti alla difesa. All'8' primo pericolo portato dalla squadra di Benitez, con Hamsik al limite dell'area, due dribbling e calcio quasi di punta, Pegolo non ci arriva ma finisce largo. Poco dopo Hamsik si fa trovare ancora tra le linee, si porta il pallone sul sinistro e scarica in curva. Il Sassuolo salta spesso il centrocampo. A turno i centrali scaricano lanci nella terra di nessuno. Il Napoli pressa, si gioca ad una sola porta, con il Sassuolo tutto dietro. Unico spunto della squadra di Malesani è un calcio di punizione al 26' di Floro Flores che finisce fuori di poco. 

Il Napoli torna a spingere e al 31' Insisgne serve Higuain con un pallonetto morbido, colpo a botta sicura con Pegolo che d'istinto ribatte col piede. Un minuto dopo ancora Insigne protagonista, ma questa volta calcia in diagonale con Pegolo ancora pronto a ribattere. Al 37' il Napoli passa in vantaggio: Gholaum rincorre un pallone che sembra destinato sul fondo e in spaccata, sulla linea di fondo, mette al centro, dopo un batti e ribatti la palla arriva al limite a Dzemaili che con un secco destro batte Pegolo per l'1-0. Ad inizio ripresa il Sassuolo prova a tornare in partita e Cannavaro impegna l'ex compagno Rafael. La squadra emiliana però balla troppo in difesa e al 10' della ripresa la squadra di Benitez raddoppia. Hamsik serve Insigne che punta Cannavaro, poi si accentra e mette un destro a giro nell'angolino lontano. Malesani inserisce Zaza che appena entrato sfiora la rete incrociando troppo il tiro. Al 30' ancora Sassuolo pericoloso con un diagonale di Sansone che esalta Rafael, poi Ghoulam ribatte la successiva conclusione a porta sguarnita di Zaza. In contropiede il Napoli è micidiale e sfiora il tris prima con Insigne e poi con Dzemaili che colpisce la traversa.

Fonte: Ansa

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom