Breaking News

Il ruolo di Nainggolan

condividi su facebook condividi su twitter Di: Yuri Oggiano 27-04-2016 - Ore 17:56

|
Il ruolo di Nainggolan

Al centro di tante voci di mercato ma pallino di Spalletti, Radja Nainggolan con l'avvento del mister ha completamente cambiato passo riempiendo il suo bottino con gol e giocate preziose. Al momento sono 5 le reti del belga in 15 apparizioni in questo girone di ritorno e tutto si è evoluto dopo lo spostamento in campo.

Spalletti ha preferito metterlo a ridosso delle punte per favorire il pressing ma anche per usare il suo fiuto del gol vicino la porta. La presenza di Nainggolan alle spalle dei suoi attaccanti permette inserimenti alla Perrotta e mette apprensione ai difensori.

Quello che è migliorato tanto nel Ninja è capire dove il pallone può andare a finire dopo un tocco sbagliato o un rimpallo. La sua aggressività viene sempre premiata almeno in fase offensiva perché, essendo molto generoso, in difesa paga come è successo contro il Sassuolo dove è stato espulso per il fallo da rigore. Giocate di potenza, di classe e di intuito, Nainggolan è tutto questo nei metri che ricopre sul terreno di gioco e non è solo lui a giovarne di prestazioni ma anche tutta la squadra perché col belga in campo il reparto gira e la Roma recupera più palloni.

I suoi compagni lo seguono come Pjanic che ha una buonissima intesa con lui, oppure Salah che usufruisce dei suoi recuperi per buttarsi nello spazio e sfruttare la sua velocità. La difesa respira un po' con Nainggolan pronto a raddoppiare su tutti gli avversari. Il Ninja è stata una delle armi più innovative di Spalletti e la Roma prima di privarsene ci penserà su per molto tempo. Intanto se lo gode per questo finale di campionato dove l'obiettivo è uno solo, centrare il secondo posto a discapito del Napoli ma l'impresa non sarà per niente facile.

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom