Breaking News

Il sorriso di Doumbia e la corsa di Florenzi per lo scatto Champions

condividi su facebook condividi su twitter Di: Federico Paolini 04-05-2015 - Ore 18:55

|
Il sorriso di Doumbia e la corsa di Florenzi per lo scatto Champions

Dai musi lunghi a quel sorriso genuino come la terra da dove viene. E' cambiata in fretta, la storia di Seydou Doumbia alla Roma, e ora non lo critica più (quasi) nessuno. Il quasi è d'obbligo, perchè c'è ancora chi storce il naso pensando a lui come centravanti della Roma. 

Nessuno storce più niente, invece, pensando ad Alessandro Florenzi titolare fisso oggi e domani. Contro Sassuolo e Genoa sono arrivati due gol che dire belli è fare un'ingiustizia, che hanno portato sei punti in cascina, fondamentali per lo scatto finale per la Champions

L'ivoriano era l'oggetto più misterioso tra i vari misteri del mercato invernale della Roma. I numeri (141 gol) totalizzati tra Svizzera e Russia parlavano per lui, ma come spesso accade servono a poco in piazze difficili come questa. Difficile ancora di più, se si arriva dopo due mesi di pausa dagli allenamenti veri del campionato ed un Coppa d'Africa vinta da attore non protagonista. 

Eppure Seydou non si è mai dato per vinto, neanche dopo i fischi delle prime uscite in giallorosso, su tutte la primissima contro il Parma. Non si è abbattuto neanche quando è arrivata per lui l'umiliazione mediatica, quasi la gogna, per un video di troppo uscito dalle porte di San Siro. Che poi, a detta di mister Garcia, quel riscaldamento lo aveva svolto come si deve.

Il resto della storia è fresco fresco, quanto è fresco quel sorriso sfoggiato ieri dopo il gol al Genoa. Un grazie all'assist involontario di Roncaglia, dribbling per mandare al bar due difensori rossoblù e destro secco e preciso per infilare Perin. Uno a zero, secondo gol consecutivo dopo Sassuolo, e un bel calcio alle critiche. E ora non lamentiamoci, se la Roma ha deciso di tenerlo lontano dalla stampa fino al termine della stagione. 

Alla Roma serve un terzino destro forte forte. Quante volte abbiamo sentito questa cantilena? Sembrava finita lo scorso anno, con l'arrivo di Maicon e la stagione strepitosa del brasiliano. Ma ora Maicon è fuori, chissà per quanto tempo, ed eccoci a parlare di nuovo di mercato. Eppure da ieri, qualcuno ne parla un po' meno.

Grazie ad Alessandro Florenzi, straordinario inteprete di una Roma che vuole tornare in Champions. La corsa verso la Curva Sud è ancora impressa negli occhi e nei cuori dei tifosi giallorossi. Nel momento più complicato del match, quando c'era ancora da difendere lo striminzito vantaggio, l'ex Crotone ha deciso di farsi tutto il campo palla al piede e spaccare la porta.

E pensare che fino a qualche tempo fa si diceva di lui: "Fa tutto, e lo fa benino". Ora quel benino è diventato benissimo, senza più dubbi, e Florenzi è a tutti gli effetti uno dei cardini da cui ripartire per il futuro. Anche da terzino destro. 

Fonte: Federico Paolini- Insideroma

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom