Breaking News

Il Torino beffa la Roma, pari e polemiche

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 05-12-2015 - Ore 19:27

|
Il Torino beffa la Roma, pari e polemiche

Si è infranto nei minuti di recupero il tentativo della Roma di tornare alla vittoria: all'Olimpico di Torino, in vantaggio con un fortunoso gol su punizione di Pjanic, si è fatta raggiungere al 94' da Maxi Lopez, bravo a trasformare il rigore assegnato da Damato per fallo di Manolas su Belotti. Un episodio molto contestato dai giallorossi secondo i quali il tocco del difensore era stato sul pallone. Risultato giusto, con i granata padroni del campo per i primi 45' e la squadra di Garcia più intraprendente nella ripresa, complice anche il calo fisiologico del Toro. Ancora sfortunato Gervinho, recuperato in extremis e schierato tra i titolari ma out dopo 25' per il riacutizzarsi di un infortunio muscolare. È partito forte il Torino: al 4' ha messo in apprensione la difesa romanista con un cross di Baselli per Belotti, ma la conclusione dell'attaccante granata è stata parata da Sczczesny, protagonista poco dopo su Bruno Peres, che lo ha impegnato dalla distanza per poi ripetersi un minuto dopo, al 5', con una conclusione deviata a filo di traversa da un difensore. Dopo lo choc iniziale la Roma ha iniziato a macinare gioco, alzando il pressing e sfruttando qualche indecisione granata in fase di disimpegno, ma l'avanzamento del baricentro non ha portato ad alcun tiro degno di nota. Il nervosismo giallorosso è affiorato al 34': in seguito a un fallo su Acquah, molto intraprendente nell'attaccare gli spazi sulla fascia, Florenzi si è accapigliato con il centrocampista granata: ammoniti entrambi. Prima dell'intervallo una conclusione di Belotti in contropiede sopra la traversa. Una sgroppata sulla fascia di Bruno Peres ha aperto la ripresa: il difensore brasiliano ha saltato tre avversari in velocità, ma il suo cross è finito tra le mani di Szczesny. Il primo tiro in porta della Roma al 3', di Nainggolan, controllato da Padelli. La squadra di Garcia ha dimostrato sempre maggior intraprendenza, costringendo il Torino ad arretrare: Bruno Peres ha tenuto in apprensione la difesa romanista, creando grossi problemi a Digne e Rudiger. L'attacco della Roma si è acceso ad intermittenza, grazie a Iturbe e Pjanic: al 66' il bosniaco ha servito Dzeko in area, ma l'attaccante non ha trovato il tempo per la conclusione permettendo a Bovo di chiudere. Cinque minuti dopo Dzeko ha trovato il tempo giusto sul cross dalla trequarti di Pjanic, ma il suo colpo di testa si è spento sopra la traversa facendo venire i brividi alla difesa granata. Al 75' la Roma ha sfiorato il vantaggio: su angolo di Iago Falque, Iturbe ha anticipato di testa la difesa, tiro sull'esterno della rete. Roma in gol all'82': Pjanic dalla trequarti ha calciato una punizione a metà strada tra un tiro e un cross, 'bucatà da attaccanti e difensori per poi spegnersi alle spalle di Padelli, tutto tranne che impeccabile. Il Toro ha accusato il colpo, Garcia si è coperto inserendo Torosidis per Iago Falque. Dzeko ha avuto la palla per chiudere il match, ma Padelli si è fatto perdonare l'errore sul gol chiudendo lo specchio al bosniaco. Al terzo minuto di recupero pareggio granata: Rudiger ha sbagliato il controllo in area, Manolas ha atterrato Belotti provocando il rigore, contestatissimo dai giallorossi e trasformato da Maxi Lopez. 

Fonte: ANSA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom