Breaking News

InsideRoma Daily News - Sabatini: "L'esperienza in giallorosso è stata la mia vita". Mario Rui: "Tornerò più forte di prima", il Barcellona punta Manolas

condividi su facebook condividi su twitter Di: Sabrina Redi 07-10-2016 - Ore 20:30

|
InsideRoma Daily News - Sabatini:

NOTIZIE DEL GIORNO | 7 OTTOBRE 2016 

ROMA

Oggi per Walter Sabatini è stato il giorno in cui congedarsi dalla Roma. L’ormai ex ds giallorosso ha incontrato i giornalisti in conferenza stampa per dare le ultime spiegazioni e rispondere alle domande prima di chiudere definitivamente la propria parentesi con il club capitolino: “Il mio più grande rammarico è stato non vincere lo scudetto. Questa esperienza è stata la mia vita”. Il direttore sportivo umbro però non ha ancora salutato la squadra, vista l’assenza dei nazionali, ma tornerà a Trigoria giovedì per dare il suo addio. Intanto questo pomeriggio al Fulvio Bernardini è andata in scena una partitella in famiglia tra la prima squadra e la Primavera. La gara è terminata 3-2 per l’undici del mister di Certaldo (25',28' Iturbe, 39' Spinozzi, 55' Gerson, 63' Keba). Totti, inoltre, ha lavorato di mattina anticipando l’allenamento per un impegno personale. Ad essere assenti dalla rosa di Spalletti sono sempre i nazionali, e tra questi c’è Alisson, che nella notte ha disputato l’intero match del Brasile contro la Bolivia, finito 5-0 per i verdeoro. Kevin Strootman, invece, impegnato con l’Olanda, ha commentato la propria situazione: “Mi sento bene, più gioco, più il ginocchio diventa forte”. Chi ancora è fermo ai box è Mario Rui. Il portoghese è stato intervistato per il sito ufficiale della Roma, dove ha spiegato le proprie sensazioni: “Sto recuperando, tornerò più forte di prima”.

Al termine della sosta, poi, la squadra del mister toscano dovrà affrontare in campionato il Napoli, nella gara in programma sabato 15, e per cui si prevede già il tutto esaurito al San Paolo. Gli uomini di Sarri hanno svolto una doppia seduta, esattamente come ieri, mentre Albiol si è dedicato ad un lavoro differenziato. Infine la società campana ha fatto sapere che gli azzurri riprenderanno la preparazione il 10 ottobre.

LE DICHIARAZIONI

La notizia della rescissione contrattuale tra Sabatini e la Roma, ha chiamato in causa diversi nomi del mondo del calcio, che hanno commentato la separazione tra il dirigente ex Palermo e i giallorossi. Tra le diverse opinioni c'è quella di Marco Cassetti: “Sotto l’aspetto dei risultati il suo lavoro è negativo, se si guarda il bilancio è positivo”. Sullo stesso tema si è espresso Leandro Castan, attraverso i social: “In bocca al lupo Sabatini per il futuro”.

In vista dell'incontro tra partenopei e capitolino, invece, ha parlato il difensore del Napoli, Lorenzo Tonelli: “Contro la Roma sarà una gara difficile, spero che vengano tutti allo stadio”.

“Mauro vuole essere una bandiera per l’Inter, come Totti lo è per la Roma”, sono le affermazioni di Wanda Nara moglie e procuratrice di Icardi.

Un riferimento al capitano della Roma, l’hanno fatto anche due ex, Caprari e Verre. I due in coro alla domanda “Il compagno più forte con il quale avete giocato?” hanno risposto “Totti”. Diverse invece le considerazioni sulla propria esperienza con il club giallorosso. L’attaccante l’ha definita: “Un’occasione persa un po’ per colpa mia, un po’ per colpa loro”. Il centrocampista invece: “Una speranza per il futuro”.

ALTRE NOTIZIE

Finita l'era Sabatini, c’è già il sostituto, Massara, che dovrà iniziare a occuparsi di alcune questioni. Come il destino di Kostas Manolas, finito nel mirino anche del Barcellona. Il club blaugrana, infatti, spera di avere una corsia preferenziale per il difensore greco tramite la cessione di Vermaelen. C’è poi anche la situazione relativa a Lorenzo Pellegrini in forze al Sassuolo e per il quale la società di Pallotta ha un diritto di recompra da poter esercitare. Il prezzo per riprendere il calciatore è aumentato nel giro di un anno, passando dagli 8 ai 10 milioni di euro. Nel frattempo i neroverdi puntano Cristian D’Urso, adesso in prestito al Latina.

A proposito di mercato in conferenza stampa il ds umbro ha fatto riferimento a un mancato colpo in entrata, l’argentino Lucas Boye, attaccante del Torino arrivato dal River Plate. Questa la ragione che ha fatto vacillare il dirigente: “C’è un giocatore che non ho perso perché mi è mancata l’arroganza e la determinazione di poter fare quell’operazione, che comportava un’operazione crassa”.

La Roma inoltre tramite un comunicato ha annunciato di essere approdata su Dugout, una piattaforma digitale innovativa che permetterà agli appassionati di scoprire il dietro le quinte delle migliori squadre del mondo. In conclusione, oggi è stata la giornata mondiale del sorriso e da Trigoria per celebrarla hanno condiviso un video con protagonista Mohamed Salah.

 

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom