Breaking News

InsideRoma Daily News - Contro il Napoli arbitra Orsato. Bruno Peres: "Difficile giocare al San Paolo", lieve lombalgia per Strootman. Sabatini torna a Trigoria per salutare

condividi su facebook condividi su twitter Di: Sabrina Redi 13-10-2016 - Ore 20:30

|
InsideRoma Daily News - Contro il Napoli arbitra Orsato. Bruno Peres:

NOTIZIE DEL GIORNO | 13 OTTOBRE 2016

ROMA

La sfida contro il Napoli si avvicina e la Roma continua a lavorare proprio in vista del match in programma sabato alle 15. I giallorossi sono scesi in campo nel pomeriggio dedicandosi a un allenamento tattico. Mario Rui, Vermaelen e Nura hanno svolto un programma differenziato, mentre Strootman si è trovato alle prese con una lieve lombalgia. Il difensore belga, ex Barcellona, in queste ore ha scritto su Instagram un pensiero: “Sono molto felice di far parte di questo club. Lavoro duro per recuperare”. Chi sta per rientrare definitivamente dall'infortunio è Antonio Rudiger, come ha fatto sapere lo stesso tedesco attraverso i social. Federico Fazio, invece, ha condiviso una foto in compagnia di Ronaldinho.

Luciano Spalletti, inoltre, avrebbe intenzione di parlare con Szczesny e Alisson per chiarire le parole dette dai due portieri durante la sosta. L’estremo difensore polacco nel frattempo ha detto la propria riguardo alla prossima sfida di campionato: “Sarà una partita molto difficile. Veniamo da un buon momento”. Gli ha fatto eco Bruno Peres: “Difficile giocare al San Paolo”. Walter Sabatini oggi, inoltre, ha fatto visita a Trigoria per salutare tutto il gruppo, al completo dopo il ritorno dei nazionali.

In casa Napoli, invece, la rosa azzurra si è concentrata su un focus tecnico-tattico. Albiol ha lavorato con i compagni soltanto per una parte dell’attività. Domani gli uomini di Sarri si ritroveranno a Castelvolturno per una seduta pomeridiana. Nel frattempo l’Aia ha scelto l’arbitro per la sfida tra partenopei e capitolini: sarà Orsato. Il 15 ottobre, inoltre, si rivedrà sugli spalti Aurelio De Laurentiis, assente da tanto tempo nello stadio della sua società.

LE DICHIARAZIONI

Mancano due giorni al match tra azzurri e giallorossi. E in queste ore tanti nomi del calcio e addetti ai lavori hanno dato un’opinione in merito all'incontro in programma sabato. In primis, il terzino del Napoli, Elseid Hysaj: “Sappiamo di potercela giocare contro tutti a partire dalla Roma”. Poi l’ex calciatore del club capitolino, Mauro Esposito: “Sarà una gara spettacolare. Si affronteranno due squadre che amano attaccare. Entrambe vorranno vincere”. C’è anche il commento di Antonio Di Natale, arrivato a margine della partita della pace di ieri sera: “Sarà una bella partita, vinca il migliore. Totti? È un campione e fa il suo lavoro”. “Chi perde rischia. Spalletti e Sarri hanno lo stesso carattere”, ha dichiarato il dirigente sportivo Pierpaolo Marino. Simile le considerazioni del tecnico Corrado Orrico: "Domenica si affronteranno due allenatori con grande personalità". Ecco le affermazioni del ds del Venezia, Giorgio Perinetti: “È la gara del colore, si tratta di un match affascinante ma può essere condizionato dalla sosta”. Si è sbilanciato, l’ex allenatore italiano, Nedo Sonetti: “Vedo favorito il Napoli, ma spero sia una gran bella partita”.

Anche i giornalisti hanno detto la propria, da Francesco Repice, di Radio Rai: “Ghoulam e Mertens potrebbero fare la differenza contro la Roma. non darei la Juventus già vincitrice del campionato”. Ne ha parlato anche il condirettore del Corriere dello Sport, Stefano Barigelli: “Il Napoli è più forte della Roma ma Spalletti non rinuncerà a giocare”. E infine anche Marco Lollobrigida della Rai: “La fuga dagli stadi è penosa. Chiudere il settore ospiti in Napoli-Roma è la peggiore risposta dalle istituzioni. Gli azzurri sono la vera anti-Juve”.

Dario Hubner, inoltre, ex attaccante degli anni ’90 si è espresso su Edin Dzeko e non solo: “Ha più un problema mentale che tecnico. Totti potrebbe essere utile anche in Nazionale”.

Radu, giocatore della Lazio, ha lanciato una stoccata ai rivali giallorossi: “Cosa ne pensa della Roma nata in Serie B? Siamo la prima squadra della Capitale, di loro meglio non parlare”. Anche l’ex biancoceleste, Stefano Mauri, ha rilasciato alcune dichiarazioni in occasione dell’evento benefico voluto dal Papa: “La Juventus è favorita per lo scudetto. Totti sta bene, si vede che può ancora giocare”.

Oggi a Trigoria c’è stata la visita dell’ex portiere Mikael Konsel: “Sono sempre contento di tornare, ho ricordi bellissimi. Totti è impressionante”. Infine il terzino del Porto, Alex Telles, ha ricordato la doppia sfida vinta in Champions League proprio ai danni del team di Pallotta: “Sapevamo che contro la Roma sarebbe stata durissima. Le due espulsioni hanno aiutato, ma segnare tre gol all’Olimpico non è mai facile”.

ALTRE NOTIZIE

Nonostante ci sia ancora tempo da aspettare per la finestra invernale di calciomercato, c’è già chi si attiva per fare qualche acquisto di riparazione. Come il Milan di nuovo interessato a Leandro Paredes. I rossoneri, infatti, sono alla ricerca di un centrocampista per sostituire l’infortunato Montolivo e avrebbero messo nel mirino per gennaio l’argentino ex Empoli, già puntato in estate. Per quanto riguarda i movimenti in entrata, Borja Valero definisce quale potrebbe essere il suo futuro: “Vorrei chiudere la carriera a Firenze”, e l’agente del calciatore chiarisce le voci in merito all’interesse dei giallorossi per lo spagnolo: “Non c’è mai stato nulla con la Roma”. Nel frattempo l’Algeria avrebbe preso contatti con Rudi Garcia per affidargli la panchina della nazionale. Il mister francese avrebbe preso tempo prima di dare una risposta.

Il 23 ottobre in occasione della gara tra la formazione del tecnico di Certaldo e il Palermo verranno celebrate 27 leggende del club capitolino. Guardando ai social, il profilo Twitter Opta, ha svelato una statistica su Salah e Dzeko: l’egiziano e il bosniaco in questa stagione hanno dimostrato un particolare affiatamento, visto che sono 12 le volte in cui si sono serviti a vicenda. Infine la Roma ha voluto esprimere il cordoglio per la scomparsa di Dario Fo, tramite un tweet, manifestando la vicinanza ai familiari del Premio Nobel.

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom