Breaking News

Ventura: "L'inizio stagione delle squadre italiane è sempre difficile, lo dimostrano i playoff di Champions"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 04-09-2016 - Ore 21:30

|
Ventura:

Il ct dell'Italia, Giampiero Ventura, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della prima partita, valevole per le qualificazioni ai Mondiali, contro l'Israele ad Haifa. Queste le parole dell'ex tecnico del Torino:

“Non sono assolutamente preoccupato di nulla. Dopo la partita contro la Francia ho detto che, a parte il risultato, l’atteggiamento mi è piaciuto. In tre giorni abbiamo fatto tanto e, visto anche il valore dell’avversario, sono fiducioso per il futuro. Domani conterà soprattutto il risultato, meno la prestazione. Alla vigilia le mie idee sono chiare, poi bisogna capire come si schiereranno gli avversari, domani vedremo direttamente in campo. L’Israele lo conosco poco perché hanno cambiato recentemente allenatore e perché hanno fatto ancora soltanto un amichevole. Conosco qualche giocatore di assoluta qualità e poco altro, ma questo non importa. A noi interessa solo la prestazione del nostro gruppo e della nostra squadra. Non voglio più parlare dell’Europeo, non voglio fare più paragoni e non voglio copiare niente e nessuno. Ci saranno alcuni giocatori di quella esperienza ed altri differenti, ma da adesso non dobbiamo più pensare al passato. La nostra condizione fisica è normale, come da tradizione l’inizio di stagione per le squadre italiane è sempre difficile. Anche i recenti play-off di Champions League lo dimostrano e la Nazionale ne risente anche. Ma è inutile continuare a parlare di questa cosa che è un dato di fatto. Le statistiche non sono una garanzia. Non perdiamo da molto tempo durante le qualificazioni ad Europei e Mondiali, è vero, ma i numeri contano fino ad un certo punto. Saremo valutati alla fine del girone per le nostre prestazioni, non per la vigilia. 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom