Breaking News

J.ZANETTI: "Nel 2010 guardai Roma-Samp con Milito. Al 2-1 andammo in delirio"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 19-11-2014 - Ore 19:33

|
J.ZANETTI:

Dalla presentazione del proprio libro ‘È tutto scritto’ realizzato con Federico Enrichetti, Javier Zanetti ha raccontato un episodio legato allo scudetto vinto nel 2010: “Ricordo la partita Roma-Sampdoria. Noi nel turno precedente pareggiammo contro la Fiorentina, un 2-2 che ha intristito tutti. E la Roma ci aveva sorpassati. Io restavo positivo, ma il gruppo non aveva preso bene quel pari. Volevamo reagire, non ci stavamo a essere dietro. Prima di quel Roma-Samp mi invitó Milito a casa: aveva la figlia piccola nata da due mesi, eppure mi chiese di prendere una pizza insieme. Gli dissi: ‘Ok, Diego, soffriamo insieme’. Andai da Milito e la Roma passó subito in vantaggio. Eravamo abbattuti. Chiamiamo per due pizze: ‘Due margherite, grazie’. Appena ce le portano ci riconoscono: ‘Ma siete Zanetti e Milito! Grandi!’. Rispondemmo: ‘Ma se stiamo perdendo lo scudetto…’. Un minuto dopo, pareggio della Samp. Andava giá benissimo. La moglie di Diego voleva portare la bimba che era sul divano con noi a dormire in camera: Milito la fermó subito, per scaramanzia (sorride, ndr). A quel punto dopo poco Pazzini fa il 2-1. Eravamo in delirio, ci mandammo sms tra tutti i compagni: ‘Mancano cinque minuti piú recupero, dai’. È finita cosí, li abbiamo superati e non ci hanno piú presi”.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom