Breaking News

James Pallotta: "Garcia sarà l'allenatore della prossima stagione, la Roma è il mio amore e la mia attività principale, chi non si comporterà da tifoso sarà OUT" (Foto)

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 15-04-2015 - Ore 19:38

|
James Pallotta:

James Pallotta, presidente dell’AS Roma, ha finito da poco di dialogare, tramite Twitter con i fan giallorossi attraverso l’account ufficiale in lingua inglese: di seguito tutte le domande dei fans e le risposte del presidente di AS Roma;  Queste le sue parole (traduzione Ufficiale AS Roma):

@LorenzoGar: “Se in curva sud ci sono solo pochi 'fucking idiots’, mentre la maggioranza sono tifosi corretti, perché non ha fatto appello contro la chiusura della curva?”

Pallotta: “Ne abbiamo discusso tra noi e abbiamo deciso che un appello non ci avrebbe portato da nessuna parte. Sono concentrato nel cercare di cambiare la cultura e sbarazzarmi di chi non si comporta da vero tifoso e cerca solo di portare avanti  i propri fini egoistici”

 

@iPrimaPunta: "In merito al Fair Play finanziario e al rischio di non qualificarsi in Champions: riesce a dormire tranquillo?"
Pallotta: “Normalmente dormo solo 3 o 4 ore! Sono convinto che la prossima stagione saremo in Champions League, ma come ho già detto negli ultimi due anni e mezzo, questo è un progetto a lungo termine e dobbiamo essere costanti”.

 

@claudiociminiel: “È soddisfatto della Roma di quest'anno?”
Pallotta: “Certamente non sono soddisfatto. Voglio vincere più scudetti possibile e competere in Champions ogni stagione. Succederà, ma non sarò soddisfatto fino a quando non avremo vinto tutto”.

 

@SlimNarcos: "Quanto crede nella Roma e nel progetto del club? Per lei la Roma è un business secondario?”
Pallotta: “L’AS Roma è per la principale passione e il mio primo impegno, per quello che posso vedere siamo solamente all'inizio”.

 

@p_cacciatore: “Caro Presidente, grazie per il suo lavoro. Crede che riusciremo mai a eliminare la violenza dal calcio in Italia?”
Pallotta: “L'Italia non si avvicina minimamente al peggior paese con problemi di violenza. Nonostante ciò, dovremo continuare ad avere tolleranza zero e solo insieme possiamo riuscirci”.

 

@SlimNarcos: “Salve Sig. Presidente. Posso capire che lei non accetti certi striscioni, ma in questa occasione, perché non ha supportato i tifosi della AS Roma?”
Pallotta: “Ho sempre preso le parti dei tifosi della Roma – in città, in Italia e dovunque nel mondo. Ma prenderò sempre e solo le parti di quei veri tifosi che sono la stragrande maggioranza di voi. I veri tifosi possono criticare, ma non fanno mancare il loro supporto alla squadra. Non fanno cori razzisti. Non creano incidenti, non insultano quei giocatori che fanno del loro meglio. Non creano situazioni che arrecano problemi a tutti gli altri. Noi tutti subiamo per colpa delle azioni di pochi”.

 

@GiulioConsoli: "Mr #Pallotta, graze per tutti quello che fa! mi dica.. che cosa l'ha portata a rilevare l'AS Roma e investire soldi nel calcio italiano?
Pallotta: “Amo Roma e i romani più di ogni altra cosa. Da sempre. Non semetto di credere che tutti insieme abbiamo l'opportunità di allestire una squadra di talento mondiale che duri a lungo. E ne sono convinto”.

 

@ParzialeP: "e chi avrebbe insultato i giocatori??? Abbiamo continuato a sostenerli anche dopo l'1-7 in casa col Bayern!!!"
Pallotta: “Negli ultimi mesi, una minoranza di tifosi ha insultato i giocatori, li ha convocati sotto la curva e ha detto loroche non meritano di indossare la maglia della Roma. L'ho visto durante la partita con la Fiorentina. Era una piccola minoranza, ma gli insulti ci sono stati”.

 

@ieietta: "Pensa che avremo un buon main sponsor la prossima stagione?”.
Pallotta: “Senza dubbio, stiamo negoziando con alcuni di questi”.

 

@Cescoconut: "Con la stagione che volge alla conclusione, quali sono i nostri obiettivi finali da qui all'inizio della prossima?"
Pallotta: "Il nostro obiettivo è sempre arrivare in Champions League e stiamo lavorando sodo per migliorare. Abbiamo fatto degli errori, ma stiamo imparando da questi. Il prossimo anno faremo tutti quanti meglio e con tutti intendo l'intera organizzazione”.

 

@Ghalivic: "Perché non si trasferisce nella capitale e gestisce il suo lavoro di presidente da qui invece che per telefono?"
Pallotta: “Mi piacerebbe essere a Roma. Purtroppo in questo momento gran parte del mio lavoro che riguarda lo stadio e aspetti finanziari e organizzativi è incentrato qui negli USA. Sto pianificando di passare molto più tempo a Roma dal prossimo anno. A quel punto mi potrete chiedere, perché non torna a Boston!”.

 

@FrancescoBagli2: "Sig.Pallotta, il progetto include anche la crescita di giovani calciatori italiani di talento?".
Pallotta: “I giovani talenti italiani sono la nostra priorità. Abbiamo infatti aperto nuove scuole calcio nella Capitale. Ho avuto modo di vedere dei grandi talenti poche settimane fa. Stiamo puntando a estendere questo progetto in altre regioni al di fuori di Roma”.

 

Sugli striscioni fuori Trigoria
Pallotta: “Comunque gli striscioni sono molto interessanti…ma mia madre mi chiama molto peggio!”.

 

@f_idiot: "Lei signor Pallotta ha comprato la Roma per un'ottima operazione immobiliare. Ma noi non siamo un business..."
Pallotta: "Siamo una società sportiva che adesso deve essere gestita come un business (dai un'occhiata quihttp://www.financialfairplay.co.uk/financial-fair-play-explained.php …).  Lo stadio ci aiuterà a generare introiti per competere costantemente con le migliori 5 squadre a livello europeo. (Bel nickname!)

 

@peppewin14  Ci comprerà un grande attaccante per il prossimo anno?
Pallotta: “Crediamo di avere degli ottimi attaccanti. Siamo stati estremamente sfortunati con gli infortuni. E francamente, per alcuni di questi può essere stata colpa nostra”.

 

@marcodp75: "Che cosa deve fare il calcio italiano per competere con i grandi club esteri? è una questione di stadi di proprietà?"
Pallotta: “Dobbiamo prima di tutto migliorare i nostri stadi. Ci muoviamo troppo poco sui diritti TV internazionali. I prossimi contratti dovrebbero essere sostanzialmente più remunerativi. Deve essere uno sforzo collettivo. La Juventus è un esempio che il calcio italiano può farcela. Come stava facendo bene la Roma nelle prime partite in autunno. Tanti club italiani sono andati avanti nelle competizioni europee e complimenti a loro”.

 

@CalcioASRoma: "James, hai ancora fiducia in Garcia? Lo vedi come il nostro allenatore anche per la prossima stagione?"
Pallotta: “Sì, non se ne parla nemmeno che possa lasciarci a fine stagione”.

 

.@rickyo89: "Onestamente, quando crede che sarà pronto lo stadio?"
“Dovremmo cominciare i lavori questo autunno e completarlo entro due anni”.

 

"Presidente Pallotta, chi le ha dato l'idea di questa chat su Twitter?" #ASRoma
Pallotta: “Mia madre. No, seriamente, penso che No seriamente, penso che sia importante permettere ai tifosi di dire la loro e fare domande. L'AS Roma è di tutti”.

 

Caro Presidente, qual è la cosa di cui ha più bisogno la squadra in questo momento?
Pallotta: “Di che cosa abbiamo bisogno? Che tutti i nostri tifosi sostengano ciascuno dei nostri giocatori. Abbiamo ancora 8 partite in una corsa testa a testa per il secondo posto”.

 

@ajwright0: "Come è stare sotto ai riflettori come presidente della Roma rispetto al suo coinvolgimento in altri sport americani?
Pallotta: "Quali riflettori?".

 

@SilviaCalo: "Lei dovrebbe pensare a vincere, più di ogni altra cosa. L'AS Roma è un club di calcio, non una società edile"
Pallotta: “Ho sempre detto che vincere è la cosa più importante. Mai una volta ho detto che lo faccio per i soldi. Mai”.

 

A un tifoso che lo insultava
Pallotta: “Immagino che sia questo lo striscione per domani a Trigoria?”.

 

@initoffa: "Un tweet dall'Indonesia: quando verrete a farci visita? L'anno scorso avete dovuto rimandare" #ASRoma
Pallotta: "Stiamo lavorando per poter venire questa estate: grazie per il sostegno!"

 

@menm92: "Quanto ritiene che la mancanza di coerenza dei nostri tifosi possa condizionare le performance dei giocatori?"
Pallotta: “Credo che sia difficile per i giocatori che cercano di fare il loro meglio sentirsi attaccati anche se da una minoranza. Ti condiziona mentalmente”.

 

Pallotta: "E questo è tutto. Grazie a tutti i nostri veri tifosi. Fatemi sapere quando volete rifare una chat #ForzaRoma. 

 

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom