Breaking News

Konsel: "Il portiere della Roma deve avere esperienza. Tornare in giallorosso? Ci penserei"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 10-04-2015 - Ore 12:52

|
Konsel:

Michael Konsel, indimenticato ex portiere giallorosso nella prima era Zeman, è stato intervistato da Teleradiostereo. Queste le parole dell'austriaco:

"Roma rimane sempre una bellissima esperienza nella mia vita: una città nuova, un nuovo modo di intendere il calcio. Zeman mi chiamò ed accettai perché quel modo di giocare a calcio mi è sempre piaciuto. Anche nel Rapid Vienna giocavamo così. Oggi l'espressione del portiere moderno è Manuel Neuer. I portieri come me, che giocavano anche fuori dall'area di rigore, erano precursori di questo modo di intendere il ruolo.  Un portiere da consigliare per la Roma? Handanovic mi sembra un buon portiere ma non mi piace fare nomi perché è difficile dare un giudizio dall'esterno. De Sanctis oggi ha grande esperienza, una situazione simile alla mia quando arrivai alla Roma. Avevo giocato 2 Mondiali e la Champions League. Il portiere della Roma deve avere sempre esperienza perché la piazza è calda e ci vuole tanta esperienza per gestire la situazione.  Lavorare alla Roma? Mi piacerebbe sempre tornare a Roma, è rimasta tantissimo nel mio cuore. Qualcosa posso dare ai giovani portieri, in caso di un'offerta ci penserei volentieri. Anche per la mia famiglia sarebbe stupendo. L'esperienza del preparatore è fondamentale. Nelle ultime volte che sono stato a Roma ne abbiamo parlato, lavorare a Trigoria sarebbe davvero bello. In Austria ho avuto per 16 anni una scuola di portieri.  Totti? E' una grande persona, un fuoriclasse. E' difficile trovare un giocatore come lui, quando era giovane era un giocatore avanti a tutti. Era un giovane capitano ed ha fatto una carriera strepitosa".

Fonte: Teleradiostereo

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom