Breaking News

La differenza di "papà" Garcia

condividi su facebook condividi su twitter Di: Federico Paolini 06-01-2014 - Ore 14:45

|
La differenza di

Sembra difficile, eppure è possibile trovare aspetti positivi nella sconfitta subita dalla Roma ieri sera a Torino. Nonostante i tre gol presi ed il -8 dalla prima della classe, la squadra giallorossa ha dimostrato di poter tener testa alla Juventus con un ottimo primo tempo ed un discreto inizio di ripresa. Ma non c'è solo questo di positivo...

Un episodio, in particolare, è risaltato nel contesto del match. Per capire quello che è il rapporto tra la squadra e Rudi Garcia basta aver guardato con attenzione al momento dell'uscita dal campo di Dodò. Dopo una partita difficile ma giocata abbastanza bene dal brasiliano, il tecnico francese ha deciso di puntare su Torosidis in modo da mantenere un certo equilibrio a sinistra, con Maicon che avrebbe dovuto spingere a tutta birra dall'altra parte, e per sostenere il peso di un attacco affollato.

Ma, aspetto tattico a parte, quello che ha colpito è stato l'atteggiamento dell'allenatore che, vedendo Dodò un pò sconsolato, lo ha preso da parte spiegandogli i motivi della sostituzione e rincuorandolo sulla prestazione offerta come farebbe un padre con un figlio. Un Dodò che, da sconsolato, ha reagito con un sorriso sembrando rassenerato dalle parole del mister. 

Questa è la vera differenza tra Garcia ed il passato. Fino ad un anno fa nessuno parlava con i giocatori, che praticamente non parlavano neanche tra loro. Chapeu monsieur Garcia!

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

manila 06/01/2014 - Ore 15:06

Grande mister!

chiudi popup Damicom