Breaking News

La nostra Roma si rialzerà

condividi su facebook condividi su twitter Di: Federico Paolini 08-06-2013 - Ore 14:50

|
La nostra Roma si rialzerà

Sono ormai lontani i tempi in cui la Roma portava il nome della città in Europa ed era competitiva per lo scudetto. Un serie di fattori hanno creato una situazione di incertezza e precarietà impronosticabile al momento dell'arrivo della nuova proprietà. 

Eppure ci sono degli elementi che fanno ben sperare. La nostra gloriosa società ha attraversato altri periodi bui, anche peggiori di questo. 

Nei primi anni dell'era Sensi la Roma non era ancora la grande squadra che avrebbe fatto tremare l'Italia. Dal '93 al 2000 non si arrivò mai oltre il quarto posto, che in quel periodo valeva la qualificazione Uefa. Neanche un successo in Coppa Italia, mentre altre società italiane come il Parma vincevano torfei in Europa. 

C'era bisogno di una scossa, e il presidente Franco Sensi la diede. Dopo lo scudetto della Lazio c'era bisogno di un riscatto immediato dall'altra parte del Tevere. E così iniziò di fatto il progetto della Roma "Capelliana", capace di portare a casa titolo nazionale e Supercoppa Italiana nel 2001. 

La Roma era finalmente competitiva, non era più la rometta. E' interessante notare come anche in questo momento veniamo da una grande vittoria dei cugini biancocelesti. Addirittura in una finale contro la Roma.

La speranza è che, come allora, questo aspetto possa rappresentare una scossa, un motivo in più per fare meglio nella prossima stagione. Roma non è stata costruita in un giorno, lo direbbe anche Franco Sensi. 

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom