Breaking News

La Roma inciampa ma non cade

condividi su facebook condividi su twitter Di: Federico Paolini 11-11-2013 - Ore 17:00

|
La Roma inciampa ma non cade

Un pò di numeri: 10 (le vittorie della Roma) - 2 (i pareggi consecutivi nelle ultime due) fa 8. Otto, come la il giorno di dicembre in cui è previsto il ritorno in campo del capitano. Il punto di riferimento, la luce di questa squadra. 

Mai come in questa stagione, in cui la Roma sta dimostrando di poter lottare per il vertice, la presenza di Francesco Totti in campo è fondamentale. E mai come nelle ultime partite, la sua assenza è stata pesante. 

Ma una squadra che vuole vincere deve saper sopperire alle assenze. E' vero, e la Roma ci è riuscita contro Napoli, Udinese e Chievo, partite in cui sono arrivati nove punti su nove. Ma fare gol senza colui che crea la maggior parte delle occasioni, e senza Gervinho, è complicato. Se poi Adem Ljajic, non riesce ad abbinare la concretezza alla qualità, il gioco è fatto. 

La fortuna a volte ti dà, a volte ti toglie. E così succede che all'ultimo secondo disponibile la palla capita nei piedi di Berardi, che fa gol e un favore grande alla squadra che detiene metà del suo cartellino, la Juventus. 

Ed ecco che a Roma qualcuno inizia a farsi mille domande. Ce la farà la squadra di Garcia a ripartire, tenendo testa allo squadrone bianconero? Quello che è certo, è che la Roma è inciampata si, ma non è caduta. Resta infatti l'unica formazione imbattuta dopo 12 giornate, con la miglior difesa del campionato. E se, ritrovando Gervinho e magari anche Mattia Destro, riprenderà a segnare con la facilità disarmante vista fino a poche giornate fa, potrà lottare fino alla fine. 

 

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom