Breaking News

La Roma è lassù e il segreto è l'equilibrio

condividi su facebook condividi su twitter Di: Federico Paolini 17-09-2013 - Ore 17:00

|
La Roma è lassù e il segreto è l'equilibrio

Prima, la posizione di classifica della Roma. Prima, come la rete subita da Morgan De Sanctis ieri sera.

Quello insaccato da Bibiany, è il primo pallone raccolto nella sua rete dal portiere ex Napoli in tre partite di campionato. Segno evidente di un cambiamento radicale nella filosofia della squadra giallorossa. Da Luis Enrique a Rudi Garcia, passando per Zeman ed Andreazzoli, sono cambiate tante cose. 

Con l'allenatore spagnolo la linea difensiva era altissima, i terzini rientravano a fatica, e persa palla la squadra si ritrovava spesso in inferiorità numerica. Discorso molto simile con Zeman, con la differenza che l'anno scorso Marquinhos e Castan difendevano quasi sempre in due. Un atteggiamento assurdo per qualsiasi campionato, impossibile da tenere in serie A, dove alla prima occasione in contropiede gli avversari possono farti male. 

E allora dietrofront, in tutti i sensi. Quello che colpisce di questa prima versione della Roma targata Garcia, è la capacità di mantenere l'equilibrio durante il match. Difesa bassa, ma non bassissima, con Castan e Benatia pronti a far sentire i tacchetti agli avversari. Un terzino (Balzaretti) quasi sempre bloccato sulla linea di centrocampo e Maicon moto perpetuo sulla destra. Da notare come anche il brasiliano, abituato a spingere sempre, con la Roma in vantaggio venga in aiuto dei centrali. 

Ma il rendimento della difesa dipende da tutta la squadra. Il centrocampo, in particolare, è un'autentica muraglia. Davanti a Strootman e a questo De Rossi, non si passa. Se poi, quando c'è da fare male all'avversario, c'è la straordinaria qualità di Miralem Pjanic il gioco è fatto. 

La Roma ha ritrovato la vetta della classifica dopo 3 anni e mezzo. Ma, sopratutto, ha ritrovato l'elemento che gli era mancato in queste prime stagioni di gestione made in USA: l'EQUILIBRIO

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom