Breaking News

L'avversario: il Parma

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 01-02-2014 - Ore 16:30

|
L'avversario: il Parma

Una striscia di 10 risultati utili consecutivi, impreziosita da 4 vittorie nelle ultime 4 partite disputate. Se c’è una formazione in salute in Serie A, che non occupi le primissime posizioni di classifica, quella è il Parma di Donadoni. Sesta forza del campionato in compartecipazione con il Torino di Ventura, 32 punti in 21 incontri giocati, media di 1.52 a partita. Un ottimo rendimento, certificato pure dalle statistiche generali: sesto attacco più prolifico (32 gol fatti) e quinta retroguardia meno perforata (27 reti incassate). Numeri da Europa League, distante una sola lunghezza. Il calciatore più prolifico è Cassano, andato a segno per 7 volte in questa stagione. L’ex fantasista della Roma, peraltro, è anche il miglior assist man del torneo: 44 giocate utili fornite ai suoi compagni di squadra.

I giocatori che hanno superato per presenza in campo la soglia dei mille minuti – e che rappresentano gli elementi cardine – sono il portiere Mirante, i difensori Lucarelli, e Felipe, i centrocampisti Cassani, Parolo, Gobbi e Marchionni, gli attaccanti Cassano, Amauri e Biabiany. Quest’ultimo è a quota 1 gol in stagione, gol che realizzò proprio contro la Roma all’andata e che per qualche partita rappresentò una rarità, dato che da quel momento e fino a Torino-Roma nessuno riuscì più a violare la porta dell’estremo difensore romanista De Sanctis. Nell’ultima partita, vinta 1-0 contro l’Udinese, il Parma è sceso in campo con il 4-4-2: Mirante in porta, Cassani, Paletta, Felipe e Gobbi in difesa, Gargano, Acquah, Parolo e Marchionni a centrocampo, Amauri e Cassano in avanti.

Fonte: asroma.it

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom